De architectura - Heju e la visione tazzinosa del futuro

Questo post nasce dalla visione di un video che ha scatenato in me pensieri e profonde riflessioni.
Voglio condividerlo con tutti voi perché merita. Si tratta di un video che documenta gli 8 mesi di lavoro che Hélène Pinaud e Julien Schwartzmann hanno impiegato per portare a termine il loro progetto di diploma alla Scuola Superiore d'Architettura di Strasburgo.
E' un video fresco, colorato e giovane, proprio come Hélène e Julien, la coppia che ormai da qualche anno tiene anche un bellissimo blog di decorazione/craft di nome HEJU.
Sono innamorata di loro, del loro progetto, e del loro blog.
Il loro progetto di diploma si basa sul concetto di "slow life" un modo di vivere dove tutto è a portata di mano.
Ma visto che sono una profana dell'argomento voglio riportare le loro parole:


"[...] ma non volevamo singole abitazioni. Abbiamo voluto creare un mix tra pubblico e privato! La nostra parola d'ordine era "slow life", vale a dire, immaginare una vita in cui tutto è a portata di mano condurre una vita sull'acqua che fluisce naturalmente tra interno ed esterno ..."




L'architettura buona, quella ecosostenibile, quella intelligente ed etica un giorno sarà l'unica forma di architettura possibile, ed il cohousing, l'idea di slow life, non saranno più concetti estranei.
Le nostra città saranno migliori, saremo portati a socializzare e la nostra vita sarà meno frenetica ma più ricca di esperienze / conoscenze. Il futuro me lo immagino così :)

5 commenti:

  1. Non li conoscevo... e già li amo! Grazie Tazzina!

    RispondiElimina
  2. Oh Cami ma questo post è semplicemente meraviglioso!
    Che bello il futuro che immagini. Spero tanto sia così!
    v

    RispondiElimina
  3. Anche io sono innamorata del loro blog e stile :-) ... questo video è semplicemente fantastico!!! Condivido subito :-)

    RispondiElimina
  4. hanno anche un bellissimo conto instagram … da seguire senza esitare :-)

    RispondiElimina
  5. Thanks a lot for your lovely post about us ! Unfortunately, we don't understand italian so we used a translator and ... We don't know what to say in front of so many kind words about our work. Everything you said is so true ! You fully understand the message we wanted to give with our project and it means a lot to us. So, thank you so much, really !!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...