Il rifugio poetico di Isabelle

Isabelle, interior designer svizzera e fondatrice di C'est du beau, ha creato il proprio nido partendo da pochi semplici elementi: materiali organici, una palette di grigi "caldi" ed un mix consapevole di stili.

Il risultato finale è qualcosa di poetico, il perfetto riflesso dell'estro artistico di Isabelle, seguace dichiarata della filosofia dello slow-living (di cui vi avevo già parlato in questo post....vi ricordate?) :)
Lasciatevi conquistare da queste meravigliose foto scovate su Apartment Therapy e C'est du beau








Di questa casa mi piace ogni singolo dettaglio, ma è soprattutto il mood "rilassato" che aleggia nei diversi ambienti a colpire maggiormente chiunque ne varchi la soglia... Una vera e propria gioia per gli occhi *_*

Ogni stanza dialoga con quella adiacente in modo uniforme, grazie al continuum creato dal grigio tortora e dagli onnipresenti richiami al mondo della flora e della fauna, una delle passioni della padrona di casa.
Il verde della natura entra generoso persino dall'esterno, passando attraverso le enormi vetrate della veranda: decisamente un must-have per la mia prossima casa! Prendo appunti ;)







3 commenti:

  1. Grazie per questa scoperta Camilla... davvero piena di poesia come dici ;-)

    RispondiElimina
  2. Ma che bella scoperta questo appartamento!! occhi a cuore per ogni singola immagine!! <3

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...