Little home updates :: August

Casa dolce casa.
La lontananza dal mio appartamentino durante la meravigliosa settimana in Croazia, mi ha fatto uno strano effetto... Una sorta di nostalgia mista ad eccitazione per i nuovi progetti e i piccoli cambiamenti che ho in mente di realizzare nel mese di settembre. :)

In agosto si sono mosse delle correnti particolari a preannunciare la mia voglia di novità che ho prontamente condiviso su Instagram: la libreria Billy, per esempio, ha subíto un intervento di restyling che l'ha resa più armoniosa e ordinata... Sono molto orgogliosa del risultato :)

Gli angoli green sono aumentati e in camera da letto ha fatto il suo ingresso un nuovo cuscino in lino color ghiaccio, portato a casa per pochi spiccioli grazie ai saldi di Coin Casa.
Gli altri scatti non sono altro che piccole storie di vita vissuta illuminate dall'affascinante luce estiva :)






...vi auguro un rientro soft con valigie cariche d'ispirazione :)

Rustico-chic a Gotland

Fra un paio di giorni parto finalmente per le vacanze, una settimana in Croazia all'insegna del relax con il mio ragazzo e una coppia di nostri amici. :)
Devo ammettere che questa volta è stata veramente dura arrivare alla seconda metà di agosto senza aver mai visto il mare o assaporato il profumo di salsedine... Sento proprio il bisogno di staccare la spina ;)

La tazzina quindi si prende una breve pausa e vi saluta con un hometour dedicato all'estate... Ma non aspettatevi la solita casa delle vacanze! ;)
Qui siamo nell'isola di Gotland, in Svezia, precisamente nel buen retiro di Amelia Widell - fotografa, stylist e proprietaria dello shop Melimeli - che ha saputo mixare sapientemente lo stile rustico della casa con un arredo semplice ed eclettico.
Enjoy!







Ci rileggiamo a fine mese con Little home updates ;)
Buone vacanze a tutti!

10 desideri per 10 stelle cadenti

Quanti di voi stasera staranno col naso all'insù alla ricerca di stelle cadenti?
Noi come ogni anno abbiamo in programma di salire sui colli con i nostri amici più cari, muniti di prosecco, torte fatte in casa e coperte calde... Una tradizione che voglio onorare ancora per mooolto tempo :)

L'anno scorso sono riuscita a scorgere solo una stella cadente, ma quell'unico desiderio espresso (per me molto importante) si è avverato nel giro di pochi mesi.... Potete quindi capire la mole di aspettative che riservo per questa serata ;)

Stavolta però ho deciso di fare la frivola e dedicare tutta la scorta di desideri alla mia casetta ;)
Ecco la mia wishlist!





Chissà, magari le stelle mi ascolteranno ;)
Buon weekend tazzini!!!

Tropical fever...On the walls!

I giochi olimpici di Rio sono cominciati e l'estate si sta facendo sempre più caliente....Sarà per questo che negli ultimi mesi mi sono ritrovata sempre più spesso a cercare ispirazioni a tema "jungalow"?

Impossibile far finta di niente con un trend di questa portata... Fenicotteri, palme e ananas spuntano da ogni dove, soprattutto nel nostro amatissimo settore dell'home decor.
Esistono molti modi per portare a casa l'atmosfera esotica della giungla, ma quello che preferisco riguarda il post di oggi: le carte da parati!


Credo non ci sia nulla di più chic - e coraggioso - di trasformare una stanza nel paradiso tropicale che tutti sogniamo :) 
Oggi quindi ne voglio approfittare per condividere con voi una piccola guida di consigli per scegliere quella giusta e rendervi partecipi del mio ultimo colpo di fulmine: la nuova collezione Tropical di MuralsWallpaper  con cui ho letteralmente tappezzato questo post! ;)

Come scegliere la carta perfetta

Che siano foglie di banano, palme o felci poco importa, per trovare la carta da parati più adatta a noi dobbiamo tenere conto di tre fattori fondamentali:
  1. la scala del pattern;
  2. i colori;
  3. i pieni e i vuoti.
La scala è il fattore più importante di cui preoccuparsi, anche se troppo spesso non se ne tiene conto. C'è un'enorme differenza d'effetto se si sceglie un pattern a piccola o vasta scala. Tutto dipende dalla parete che vogliamo tappezzare e dalla forma della stanza. Più ampia è la parete più grande dovrà essere la dimensione del pattern. Se la stanza è lunga e stretta (come un corridoio) fate attenzione al cosiddetto "punto di vista abituale" (o cono visivo) da dove verrà guardata più spesso la tappezzeria. C'è il rischio che i pattern di grandi dimensioni si perdano a causa della prospettiva (meglio quindi sceglierli piccoli e ben distanziati).



Anche i colori contano: è importante studiare la luminosità della stanza (e dove si trova la fonte di luce della suddetta) per individuare la carta da parati perfetta per noi. Anche gli elementi d'arredo presenti possono essere di grande aiuto nella scelta dello schema cromatico da seguire.
Consiglio: richiedete sempre dei campioni di tappezzeria per controllare l'effetto della carta con la luce e i colori di casa vostra.. Spesso i colori dello schermo sono ingannevoli! 


I pieni e i vuoti infine devono essere in equilibrio. Una carta da parati ricca e "piena" (come quelle dallo sfondo scuro, o addirittura prive di sfondo) connota in modo importante l'ambiente e aiuta a contenere uno spazio troppo dispersivo; al contrario la leggerezza dei pattern ben distanziati o a sfondo chiaro permetteranno di creare una tridimensionalità utile ad amplificare gli spazi più ridotti.


Allora cosa ne pensate? 
Spero che questa mini-guida vi abbia chiarito le idee sulla scelta della carta perfetta! ;) 
PS: non dimenticatevi di andare a sbirciare l'intera collezione tropicale di MuralsWallpaper! Ce n'è per tutti i gusti ;)

Cool apartment in Münster

Guardando le foto di questo hometour mi sono sentita subito a casa... 

Forse perché riconosco alcuni elementi presenti anche nel mio appartamento, come ad esempio la grande (e mista) famiglia di sedie attorno al tavolo vintage, i cuscini di Hay, la lampada origami... 
Quel mood colorato e un po' eclettico che mette subito di buon umore :)

Benvenuti a casa di Swantje!





Tutte le lampade dell'appartamento sono state scelte con cura: a cominciare dall'eterea Pion lamp di Hay (qui sopra) che si è automaticamente catapultata nella mia wishlist... ;)
Anche la famosa Unfold di Muuto sopra il tavolo da pranzo dona il tocco nordico necessario per fare chiarezza tra tutti gli elementi vintage della stanza.
Spesso siamo abituati a vedere la sua versione colorata, ma devo ammettere che questo bianco latte mi piace tantissimo! 







Fonte immagini: Solebich

Un tocco scandi-vintage

C'è solo una cosa al mondo che amo più dello stile scandinavo... Lo stile vintage scandinavo!

Le forme sinuose, i legni riconoscibili dalle loro venature (spesso lasciate in bella vista), la resistenza e durabilità dei materiali, l'aspetto funzionale di ogni singolo dettaglio... Tutti segreti che rendono questo stile intramontabile e costantemente di tendenza. 

Non è un caso quindi che io abbia totalmente perso la testa per la nuova arrivata in appartamento, una sedia dall'aria (e dal nome) parecchio scandi.
Si chiama Lidingö e proviene dallo shop P.I.B. Home, una sorta di wunderkammer per gli amanti dello stile vintage *_*



Per presentarvela ho fatto uno styling molto semplice in entrata, ma in futuro abbiamo intenzione di spostarla in camera e creare una sorta di "nicchia da lettura". La Lidingö infatti si presta molto al ruolo di poltroncina, e già me la immagino con uno di quei tappeti in lana di pecora sopra come nelle vere case nordiche :)



Ma questa sediolina non è l'unica ad avermi fatto battere il cuore navigando tra i prodotti di P.I.B. Home.
Se cercate nella categoria dedicata allo stile scandinavo troverete arredi, accessori, carte da parati, lampade e molto altro per ricreare il look nordico a casa vostra :)
Ecco i miei preferiti:


  1. Sedia Nuvole nordiche
  2. Lampada a sospensione Newark
  3. Sedia nera Hetsik
  4. Tazzine Bruni con decorazioni in stile scandinavo
  5. Orologio Arloy
Allora cosa ne pensate della mia selezione scandi-vintage? :)
Prossimamente vi mostrerò la postazione definitiva della sedia Lidingö, avrò bisogno di un vostro parere sincero. ;)



Post scritto in collaborazione con P.I.B. home 
Foto e styling: Camilla Corradi - la tazzina blu

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...