5 cucine minimali (non bianche)

Buongiorno tazzini!
Come sapete questa per me è stata una settimana un po' tosta ma non potevo di certo rinunciare a condividere con voi una tendenza che sempre più frequentemente vediamo prendere piede su magazine e cataloghi.
Per anni siamo stati indotti a pensare che il total-white fosse sinonimo di minimalismo e pulizia delle linee, idea che finalmente è stata surclassata da un nuovo trend fatto di atmosfere, colori e materiali all'avanguardia.
Anche la cucina quindi - uno degli ambienti più importanti della casa  - ha subìto una piccola rivoluzione nelle finiture di basi e pensili, superando il vecchio concetto di "bianco=essenzialità"

Oggi quindi vi porto 5 esempi di cucine dallo stile minimale, tutte rigorosamente NON bianche!

1. Plywood

Il plywood è un materiale resistente ed economico, protagonista consolidato delle tendenze interior degli ultimi anni. Molto usato nei rivestimenti, non poteva che essere il benvenuto nell'universo "cucina" abbinato a resine e cemento. Delicato ma al contempo materico per via delle sue venature ben visibili si guadagna il primo posto nella mia top 5 :)


2. Beige

Un colore neutro che si presta molto bene per "scaldare" ambienti bianchi e dare un tocco insolito a spazi che altrimenti risulterebbero freddi e asettici. Scegliere il beige per una cucina è sicuramente una scelta azzeccata e molto elegante, soprattutto quando il contesto è luminoso.


3. Salvia

Un verde desaturato e non stucchevole come i colori pastello, il verde salvia è il giusto compromesso per ottenere un look minimale senza rinunciare al colore. La punta di grigio presente al suo interno lo rende accostabile a tutti i materiali, in particolare a legno e metalli caldi. 


4. Grigia

Il colore neutro per eccellenza, con il grigio non si sbaglia mai! 
Le cucine in questa tonalità (oltre ad essere le mie preferite) impazzano su Pinterest, soprattutto quelle nelle tonalità più scure. Nelle case scandinave vanno per la maggiore, forse perché danno il loro meglio quando illuminate dalla fredda luce nordica. 


5. Nera

Solo per i più coraggiosi e raffinatti infine, la cucina nera sembra essere il nuovo must di stylist e designer. Il colpo d'occhio che un ambiente total-black genera, non solo sovverte le regole basilari della riflessione della luce, ma provoca un "oooohhhh" di meraviglia (sopratuttutto alla sottoscritta) con conseguenti cadute di mandibole ;) 

E voi quale preferite? :)

6 commenti:

  1. Great selection, I think the light green and the grey must be my favourites!

    Ingrid | thatscandinavianfeeling.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you Ingrid! The grey one is my favourite too ;) so classy <3

      Elimina
  2. Beige su tutte. Ma il grigio quasi a pari merito. Tutte allo stesso modo accoglienti e che difficilmente stufni. Bella selezione!!
    Io x la cucina nuova ho scelto un play rovere chiaro di veneta e spero di aver fatto la scelta giusta ! Non vedo l'ora che arrivi!!

    RispondiElimina
  3. Posso avere una casa per ogni tipo di cucina, please?
    Comunque la prima, come sai, è una delle mie preferite e poi grigio, grigio e grigio!
    Baci
    vale

    RispondiElimina
  4. Io sono confusissima sulla cucina, perchè viste nell'insieme sulle riviste di interior design mi piacciono (quasi) tutte, immaginandole in casa mia le scarto (quasi) tutte. Tra queste trovo bellissime la salvia per l'accostamento con il colore del lavello, e la beige per il piano in marmo bianco - certo che se mi regalassero una delle altre tre non ci sputerei sopra eh!

    Alice

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...