Carte da parati: 3 tendenze per il 2018

E' passato quasi un anno dal mio ultimo post riguardante le carte da parati e non ho potuto fare a meno di notare quanto siano cambiate le cose da allora. 
Le tendenze in questo campo sembrano evolvere sempre più velocemente, e così - mentre l'anno scorso sembrava fosse l'anno delle carte in stile giungla, dei pattern geometrici e delle pareti simili a grandi acquerelli - per il 2018 si prevede una rivisitazione molto più calda e sofisticata delle tappezzerie di una volta.

In particolare sfogliando una delle mie risorse web, il sito Carta da parati degli anni 70,  sono riuscita ad individuare tre nuove tendenze che secondo me si vedranno sempre più spesso nei cataloghi e nelle riviste di settore: Metallic, Faux Textured e Living Garden
Per ogni trend vi mostrerò le carte più rappresentative, nonché le mie preferite.. Enjoy! :)

Metallic: 

Col ritorno dell'Art Deco e dello stile Gatsby negli interni, i nostri adorati metalli caldi (in particolare l'oro) cominciano a farsi largo anche nei rivestimenti.... Quindi perché non assecondare questo trend scegliendo una carta da parati effetto metallico?
Oltre a donare un tocco di lusso con la loro iridescenza, portano "alla luce" zone scure della casa facendole brillare quando la luce si posa su di esse.
Con il suo look un po' retrò la trovo perfetta per luoghi come boutique hotel o ristoranti di lusso, abbinata ad arredi o accessori in velluto :) 



    


  1. Mayfair
  2. Lines
  3. Maurus
  4. Pontinius
  5. Pontinius


Faux textured:

Tridimensionalità e matericità saranno due parole chiave nel 2018, ma non si tratta dello stile "industrial" a cui siamo abituati: sulle nostre pareti si faranno largo carte da parati dagli effetti materici come il legno, il tessuto e l'effetto piastrelle come la famosa carta di NLXL.

Mi piacciono perché creano istantaneamente effetti scenografici, come la foto qui sotto: sembra che la parete dietro al letto sia il prolungamento della tenda alla sua destra :)
Per aggiungere calore invece opterei per un effetto legno,  magari a simulare vecchie assi o nuovissime tavole in plywood.



    


  1. Pencil Drawing 03
  2. Brooklyn Tins 03
  3. Plywood
  4. Covin
  5. Pencil Drawing 04


Living garden:

Eccole, sono tornate.
Le carte floreali in stile vintage nel 2018 faranno il loro grande ritorno.
Scordatevi la giungla e le palme, il prossimo anno i pattern che andranno per la maggiore saranno simili a quelle che una volta si usavano per decorare les jardins d'hiver nelle ville dei nobili. 

Stampe botaniche, pattern damascati, colori scuri... E ci si sente subito in un salottino da conversazione dell'800 :) 
Consiglio di rivestire solo una parete con queste fantasie, come ad esempio quella dietro al letto, oppure sceglierla sui toni neutri del beige o del sabbia. D'obbligo l'abbinamento ad arredi di design contemporaneo e ad elementi di stile totalmente opposto.. Come ad esempio un bel tappeto Beni Ourain! *_*


    


  1. Yvette
  2. Natali
  3. Dagista
  4. Alanna
Quale di queste tendenze fa per voi e per la vostra casa? :)
Post scritto in collaborazione con Carta da parati degli anni 70

1 commento:

  1. Molto interessanti le tendenze del prossimo anno sulla carta da parati! Anche noi troviamo che siano una tipologia d'arredo sempre più utilizzata, anche il luoghi della casa prima tabù per la carta da parati, come il bagno. Per gli appassionati di carta da parati consigliamo di dare un occhio al catalogo di Wall&Decò: ne troverete di tutte e di più.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...