Furoshiki sotto l'albero

Furoshiki sotto l'albero

dicembre 19, 2017
Questo dev'essere un Natale particolarmente fortunato perché sono riuscita a risolvere un altro di quei problemi che si ripresentano ogni anno durante le feste: la mia inabilità nel fare i pacchetti! 
Stavolta mi sono messa a lavorare duramente per risolvere la mia avversione, arrivando così alla conclusione che avrei fatto di tutto pur di evitare di usare carta e scotch.

...Ed ecco l'illuminazione: questo Natale ho deciso di imballare i miei regali con la stoffa usando il metodo giapponese del furoshiki :)
Se volete saperne di più su questo metodo tradizionale seguite questo link, è davvero interessante!


Ma non è finita qui! Mi sono inventata un modo per personalizzare ulteriormente la cosa, trasformando il packaging in un secondo regalo. OH YES!

Ho deciso di creare io stessa il pattern per la stoffa usando foglie e rametti come timbri :)
Già l'anno scorso mi ero messa alla prova con l'handmade printing, sperimentando questa tecnica su una federa in cotone per il DIY di un cuscino. Il risultato mi è piaciuto tantissimo così mi sono ripromessa di fare un secondo tentativo... Ed eccolo qui!
I regali di quest'anno saranno impacchettati con una stoffa stampata a mano da me :)
Nonostante non mi senta particolarmente all'altezza per farvi un tutorial ho deciso di provarci comunque... Poi nei commenti ditemi se sono stata efficace ;)


Questo qui sopra è l'occorrente: stoffa, forbici, inchiostro per tessuti, tamponcini di spugna e campioni di foglie di varie dimensioni e forme.
Prima cosa da fare: tagliare la stoffa per creare dei foulard quadrati.
E' importante che il tessuto sia in fibre naturali come ad esempio il cotone o la seta e non in poliestere (c'è il rischio che l'inchiostro non venga assorbito bene).
Per i miei regali la dimensione giusta del foulard si è rivelata essere di 50x50 cm, ma voi fate prima delle prove per vedere se avete abbastanza tessuto per poterlo annodare :)



Il secondo passaggio è tamponare delicatamente le foglie con i tamponcini imbevuti d'inchiostro (fatelo sopra un pezzo di carta che altrimenti sporcate tutto!) e pressare la parte colorata delle foglie sulla stoffa usando magari della carta scottex per non sporcarvi le mani.
Lasciate asciugare per qualche ora.
Io ho fatto altri esperimenti usando anche i tamponcini, ritagliandoli a mezzaluna.. Mi piace tantissimo il pattern che ne è uscito!
PS: non occorre che il risultato del timbro sia perfetto... anzi! Io trovo che le sbavature rendano il tutto molto più interessante :)


E per finire l'ultimo passaggio: fare i nodi per il pacchetto Furoshiki... Ho tentato di fotografare tutti i passaggi ma non è stato semplice:


Et voilà! I vostri pacchetti alla giapponese super-personalizzati sono pronti :)
Ah quasi dimenticavo! I nodi permettono di personalizzare ulteriormente il pacchetto con etichette ed oggettini natalizi come i bastoncini di cannella o le tradizionali caramelle alla menta piperita!



L'idea di fare un regalo in cui anche "l'involucro" è stato pensato e confezionato appositamente per chi lo riceve dona valore aggiunto al gesto... Un'attenzione in più che sicuramente farà piacere :)

Allora? Vi piace questo piccolo DIY natalizio? Ma soprattutto: avete capito qualcosa del mio tutorial incasinato?? Fatemelo sapere nei commenti :)

Foto e styling: Camilla Corradi - la tazzina blu

4 commenti

  1. Complimenti!!!
    Davvero un ottima idea e un ottimo risultato ottenuto....

    RispondiElimina
  2. Il tutorial è chiarissimo!!!Devo provarci!

    RispondiElimina
  3. Un articolo molto interessante, complimenti Camilla

    RispondiElimina