Little home updates :: January

Le ultime sono state settimane un po' impegnative e credo che la situazione non migliorerà prima di marzo... Gli impegni e le scadenze continuano ad accavallarsi ma nonostante questo farò di tutto per mantenere il solito ritmo di pubblicazione, ve lo prometto :)
Il nostro appuntamento di fine mese con Little Home Updates quindi non poteva saltare, così eccoci con l'episodio dedicato a gennaio:








Ho selezionato i miei scatti preferiti di questo splendido inizio d'anno e ho notato che la stragrande maggioranza di essi contiene stampe e cornici...  Credo sia la mia nuova ossessione :)

Non dimenticatevi di seguirmi su Instagram se siete interessati a scoprire i tag relativi alle immagini ;)
Buon inizio settimana a tutti!

2017 (home) resolutions

Ad un anno esatto dal trasferimento sono felice di aver trovato la mia dimensione e di sentirmi finalmente circondata dagli arredi e gli oggetti che amo.

Di una cosa sono certa: vivrò questo 2017 con la consapevolezza di aver finalmente terminato di arredare l'appartamento (lampade incluse), ma soprattutto di essere riuscita ad infondere il mio stile per renderlo originale e super-personalizzato :)
Per questo motivo sono altrettanto sicura che non posso definire il lavoro concluso al 100%... I gusti evolvono, così come le necessità e i piccoli desideri che prendono il sopravvento, dico bene?

Ora che gli arredi principali sono tutti al loro posto, quindi, è giunto il momento di assecondare quei piccoli desideri (forse li chiamerei sfizi!) che fanno la differenza... Pronti? :)


  • Tende: fino a qualche mese fa ero contraria all'idea di coprire le mie finestre con delle tende, ma in questo periodo si sta rivelando una necessità, soprattutto in camera da letto. Mi piacerebbe avere delle tende in lino di un colore chiaro e non troppo coprenti come queste trovate su notPerfectLinen.


  • Appenditutto in legno: sto riscoprendo l'estetica un po' retrò di tenere tutto a vista sulla parete retrostante la cucina . Ho in progetto di costruire una sorta di binario in legno per appendere taglieri, erbe essiccate, mestoli, presine e alcune delle tazze che usiamo più frequentemente....


  • Una nuova cover per il Kivik: un altro dei miei sogni per questo 2017 sarebbe quello di procurarmi una nuova fodera per il divano da sostituire a quella grigia attuale. Mi piace l'idea di alternarle a seconda delle stagioni o del look che ho intenzione di dare al living... Non mi resta che scegliere il colore giusto su Bemz.com ;)!


  • Parure in lino: un'attenzione in più alla biancheria da letto non farebbe male. Durante uno dei nostri ultimi viaggi abbiamo avuto l'opportunità di testare la sensazione di comodità e freschezza che  solo un tessuto come il lino può dare. Unico ostacolo? Il prezzo un po' proibitivo.


  • Cactus: una delle mie ultime fisse! Adoro le piante e credo che il mio green corner abbia bisogno di un nuovo inquilino dal look desertico;)


  • Brass mobile: spopolano nelle case di stylist e designer e giustamente anche io pretendo di possederne uno. Queste decorazioni da appendere al soffitto sono poetiche e arredano senza ingombrare :) Il mobile della foto è di Lappalainen.

I miei desideri sono pochi ma molto mirati, spero di riuscire ad esaudirne almeno una piccola parte entro la primavera.
E voi? Avete già stilato la lista dei desideri da esaudire nel 2017? :)


Displaying some prints at home

Ci è voluto quasi un anno per decidermi di attaccare il primo chiodo sui muri immacolati del mio appartamento... ma alla fine quest'autunno ce l'ho fatta.
Da lì a riempire le pareti di quadretti e mensole il passo è stato breve ma non mi pento nemmeno di un singolo chiodo piantato in questi ultimi mesi.
Ho cominciato dalla camera da letto: una mensola Ikea per disporre le mie stampe preferite ed altri piccoli oggetti che mi rendono felice solo a guardarli. È bello potersi prendere la libertà di cambiare soggetti e disposizione ogni volta che si vuole :) 

Ultimamente la camera da letto ha preso una piega piuttosto romantica (tra la parete rosa e tutto il resto) così anche le stampe sulla mensolina si sono adeguate: provengono dalla galleria online Toi Art Gallery, una risorsa per chi come me adora le illustrazioni non convenzionali che sembrano uscite da libri per bambini.


Field trip by Miren Asiain Lora 
Play (Juego) by Gabi Regina


Anche in ingresso mi sono divertita ad agghindare la parete sopra il famoso mobile vintage.
Devo ammettere che anche qui mi sbizzarisco a cambiare spesso la disposizione di accessori e cornici (d'altronde il mio lavoro da stylist giustifica i miei continui e repentini cambi di look eheheh) sperimentando sempre nuovi abbinamenti e mettendo in evidenza i miei colpi di fulmine del momento.
Questo weekend ad esempio ho deciso di sostituire il mio specchio tondo convesso (ve lo ricordate?) con un cestino porta oggetti in metallo ed ho cambiato i soggetti all'interno delle cornici: ora ad accogliere i miei ospiti ci sono due uniche e coloratissime stampe ;)


Contexts city landscape by Angela Corti
Found it by Makoto Maruyama 


Cosa ne pensate? Anche a voi piace cambiare spesso la disposizione di cornici e poster a casa vostra? :)

Foto e styling: Camilla Corradi - la tazzina blu
Post scritto in collaborazione con Toi Art Gallery

Cozy dutch home

Adoro rendervi partecipi dei miei colpi di fulmine, per questo motivo non potevo rinunciare all'idea di mostrarvi una casa olandese che mi ha da subito rapito il cuore.
Sarà per quel divano rosa pallido o i colori rilassanti scelti per dipingere le pareti.
Ogni stanza racconta una storia diversa ma l'intero spazio mostra una coerenza di stile molto difficile da replicare, rendendo il tutto armonioso e coeso.

Buon tour! :)


      

Cucina e sala da pranzo sono separate da una grande vetrata a telaio nero, la stessa che dà sul generoso spazio outdoor su cui entrambe affacciano: un bel modo per creare continuità tra i tre ambienti e far entrare luce in abbondanza. 


 

Colori poetici e morbidi, pochi essenziali elementi scelti con cura dai padroni di casa che rivelano un amore particolare per i dettagli.  Che sia questa la ricetta del "minimalismo con carattere?" :)

      


Cosa ne pensate? Vi siete innamorati anche voi? :)
Source: Vtwonen

Wall murals by Pixers

Stavo elaborando questo articolo già da un po', ed oggi è finalmente giunto il momento della pubblicazione... Un post bello fresco sui trend per rivestire le pareti di casa!
Come ben sapete da qualche anno le carte da parati sono tornate prepotentemente ad interessare i design-addict diventando protagoniste degli ambienti e rubando la scena a mobili e complementi.

Una novità in particolare ha risvegliato il mio interesse per questo tema: la possibilità di rivestire pareti o arredi con gli  adesivi murali di PIXERS che, oltre a fare le veci della tipica carta da parati, rende più semplice la sua rimozione e sostituzione agevolando il cambio look di una parete.
Inutile dire quanto siano lontani dal vecchio concetto di tappezzeria, i rivestimenti di oggi sono freschi, colorati e spaziano tra decine di stili diversi.
Ho individuato i tre maggiori trend del momento per indirizzarvi nella scelta del vostro preferito:

Pattern e geometrie

Intramontabili, i pattern continuano a conquistarci dai secoli dei secoli. A questo punto (per non sbagliare) meglio assecondare i color-trend di quest'anno scegliendo tinte sul blu e sul verde e optando per un motivo botanico o geometrico.
Se invece possedete un animo più classico, il caro vecchio planisfero a tutta parete potrebbe fare al caso vostro ;)



Come un acquarello 

Personalmente, il trend che preferisco in assoluto. Il muro si trasforma in un vero e proprio quadro astratto facendoci percepire le diverse sfumature e la texture del colore che si combina con la superficie. 
Perfetta per chi adora i look un po' industrial ma dal carattere romantico e sognatore: il risultato sarà di sicuro impatto in qualsiasi stanza, dal living alla camera da letto:




Gigantografie 

Sarà come avere il cielo in una stanza o una finestra sulla spiaggia anche in pieno centro città! 
Una fotografia ultra-definita è il modo migliore per allargare la visuale in una stanza piccola o per sdrammatizzare un mobile un po' ingombrante (come l'armadio Pax della foto).
Paesaggi, nuvole e foreste innevate da cambiare a seconda della stagione o del mood del momento ;) 


Allora, qual'è il vostro stile preferito? 

Post scritto in collaborazione con Pixers

Laundry essentials in 3 steps

Finite le feste si ritorna alla quotidianità e a quei piccoli gesti che contraddistinguono le nostre giornate.
Uno dei miei buoni propositi per l'anno nuovo è quello di aggiungere un pizzico di bellezza in ogni mio rituale, unita ad una maggiore attenzione per la natura e ai suoi ritmi.
La prima immagine che mi è venuta in mente è quella del bucato steso al sole, e proprio su questo fil rouge ho deciso di allestire la mia lavanderia dei sogni (sicura che - dopo aver visto le foto - diventerà anche dei vostri)... ;)
Eccomi allora alle prese con saponi profumati, mollette di legno, morbida biancheria e cesti in fibra naturale: il mio personale modo per entrare in un'ottica decisamente slow-life.
Con questo post ho provato a stilare una lista dei must-have per una lavanderia primitiva e 100% naturale, suddividendoli in tre step fondamentali: organizzare, lavare e stendere :)



Organizzare

Un fattore molto importante quando parliamo di lavanderia è lo storage: sacchi per la biancheria, contenitori per i prodotti e cesti per trasportare il bucato da una stanza all'altra (o all'aperto se si ha la possibilità di stendere outdoor!) sono essenziali per ogni lavanderia che si rispetti.
Ho selezionato per voi i miei contenitori preferiti, quelli che mi fanno subito pensare ad un mondo raw e semplice, dotato di una bellezza senza tempo:


Lavare 

Anche il momento del bucato prevede una certa eco-consapevolezza: scegliere di acquistare saponi biologici senza additivi chimici è sicuramente un buon modo per  avvicinarsi alla natura e salvaguardare l'ambiente.
Un'altra bellissima idea è quella di produrre i detersivi in casa, se spulciate sul sito GreenMe trovate molte ricette di detersivi e soluzioni per produrre saponi diy e chissà, potrebbe addirittura diventare una nuova attività per i weekend in famiglia ;) 
Per completare il look "natural" sbizzaritevi con spazzole in fibra naturale o perché no, il sapone di Marsiglia con spazzola incorporata ;) 


Stendere

Avere lo stendipanni in giro per casa è il cruccio di molti di noi.... Io stessa mi ritrovo 5 giorni su 7 a dover fare i conti con questo ingombrante ospite nel bel mezzo del corridoio. 
Tanto vale quindi sceglierne uno che rispecchi uno degli ultimi trend nordici: lo stendipanni in legno dal look decisamente Amish (con mollette vintage annesse!). :) 
Il mio preferito è il modello a pantografo, comodamente richiudibile e dall'estetica minimalista:


Per concludere vi lascio con le foto del mio piccolo "equipaggiamento" da lavanderia ;)
Cosa ne pensate? 




Foto e styling: Camilla Corradi - la tazzina blu

A colorful table!

Aggiungere un po' di colore a tavola non può che essere la scelta vincente per sopravvivere alle giornate più grigie e fredde come quella di oggi :) 
Ne approfitto quindi per mostrarvi le mie new entry targate Ekobo e Rice, due brand che si contraddistinguono per avere i prodotti più allegri e ironici di tutto il panorama tableware :)


I cucchiaini e i piatti rosa in melamina di Rice erano nella mia wishlist da tempo, sentivo la necessità di trovare un set per le nostre colazioni del weekend, quelle lentissime in cui ci possiamo permettere di stare seduti a tavola e continuare a versarci tazze di caffè all'infinito.



La ciotola di Ekobo invece l'ho presa esclusivamente per quel color petrolio, troppo accattivante per lasciarmela scappare! E' in bamboo, eco-friendly e lavabile in lavastoviglie (dettaglio non trascurabile per una pigra come me) ed è disponibile in molti colori e dimensioni ;)
Entrambi si possono trovare nella sezione Stoviglie di Smallable, in cui sono sicura troverete moltissime altre ispirazioni colorate per la vostra tavola ;)


Ed ecco una buona notizia: proprio oggi su Smallable sono iniziati i saldi! Quale momento migliore per rifare il look alla propria casa (e alla tavola?) ;) Vi consiglio di visitare questo link per sbirciare tra le imperdibili offerte e lasciarvi ispirare dalla super-selezione di design ;)



Foto e styling: Camilla Corradi - la tazzina blu
post scritto in collaborazione con Smallable


6 anni di tazzina!

Il mio sesto anno di blogging è cominciato un po' così... riflessivo!
Ho deciso di far coincidere il primo post di questo 2017 con i festeggiamenti per il compleanno della tazzina (che ricorre l'8 gennaio) aggiungendo un pizzico di buoni propositi.
Stavolta niente liste o discorsi smielati, solo un po' di pensieri sparsi da mettere in ordine qui tra le pagine del mio diario online.
Perché è proprio di questo che si tratta: il mio blog è un diario personale, un luogo virtuale tranquillo e rilassato in cui raccolgo pensieri, immagini e pezzettini di casa mia in cui vorrei farvi entrare tutti tutti tutti fino all'ultimo (se non fosse che in 60 mq staremmo un po' strettini...argh!) e che pian piano è diventato anche un lavoro. Di questo sono molto grata e mi fa sentire orgogliosa l'idea di aver costruito tutto questo da sola, con le mie mani e le mie preziosissime notti insonni.


In questi mesi ho avuto modo di raggiungere una consapevolezza che finora non avevo (almeno non così chiaramente) a proposito di ciò che voglio/amo/riesco a fare qui sulla tazzina....
La consapevolezza che questo mio modo di fare blogging vada bene per me e per quello che sono, che mi rispecchi al 100% (con imperfezioni annesse!) e che sia proprio questa la chiave per non perdere mai la passione.

Come sapete amo l'autenticità e detesto le impalcature che nascondono la vera essenza delle cose o che le fanno sembrare più grandi di quello che sono. Il mio blog non è affatto un impero, né un palazzo, men che meno un hotel a 5 stelle....Anzi. Mi piace pensare che si avvicini di più alla casetta rosa della foto :)

Ecco, il mio unico proposito del 2017 forse è proprio questo: continuare a prendermi cura delle piccole cose che amo fare.

HAPPY BIRTHDAY TAZZINA!!
And a happy new year to you all! ;)

Pic by duo Alexandra Taylor and Rob Strok via UO blog

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...