Nordic Love #1 [vintage style]

E puntualissimo come la prima influenza di stagione arriva il primo episodio del nostro appuntamento mensile per gli amanti dello stile nordico :)
Durante questa settimana il collettivo delle Nordic Lovers tratterà lo stile vintage declinato alla maniera degli scandinavi, infinita fonte d'ispirazione per i designer e trendsetter di oggi.
Dopo il meraviglioso post di Valentina sui designer iconici del dopoguerra (correte subito a leggerlo!), oggi parleremo delle "caleidoscopiche" visioni di chi ha vestito le nostre case con assurde fantasie coloratissime... Lo stile nordico non è per forza sinonimo di total-white! ;)

Già negli anni '50-60 in Scandinavia infatti, spopolavano i grafismi di Marimekko e le meravigliose foglioline verdi sulle teiere di Gustavberg disegnate da Stig Lindberg... Moderni precursori delle grafiche hipster di oggi? Credo proprio di sì :)
Così attuali nelle loro nuances più accese così come nel classico black&white, questi meravigliosi (e attualissimi) pattern non hanno regole se non quella di mixarli negli accessori, dando vita ad uno spettacolare circo su sfondo minimal.
Consiglio: mettetevi gli occhiali da sole.

(Marimekko via Finnishplace)

(Sfondo: Josef Frank; Foto centrale: Marimekko)

Ispirazioni naturali e floreali contaminano tende, cuscini, tovaglie, tazzine... E pareti! 
Ma non pensate alla solita carta da parati a fiori che assomiglia tanto alla vestaglia della nonna. 
Parlo del celebre pattern firmato Josef Frank (lo sfondo della foto qui sopra) di cui avevo già scritto anni fa in questo post e che continuerà a vestire le case nordiche con i suoi motivi fitomorfi ancora per mooooolto tempo. :)
(dall'alto a sinistra in senso orario: 1, 2, 3, 4)

(Sfondo: Marimekko; Foto centrale: via Planete-Deco)

E se i colori sono accesi, i bianchi e neri sono ancora più strong. 
Il divano dalla forma classica rivestito in tessuto Isot Kivet di Marimekko riempie la visuale con i suoi enormi pois irregolari.. Cosa c'è di più contemporaneo? :)



Spero che con tutti questi pattern e questi colori non vi sia venuto mal di testa :)
Rimanete sintonizzati sui blog delle Nordic Lovers se volete saperne di più  sullo stile vintage scandinavo! ;)


Gallery S. Bensimon x La Redoute

Ecco qualcosa che mi ha regalato molte ispirazioni questa settimana: la collezione di arredi frutto di una speciale collaborazione tra il grande magazzino francese La Redoute, ormai famoso soprattutto per il suo lato maison, e Serge Bensimon, che si è premurato di riunire tre studi di design particolarmente dediti allo stile scandinavo (Costance Guisset, Studio Dessuant Bone, Bina Baitel).

Quel che ne esce sono arredi dall'aspetto senza tempo, dominati dal legno e in grado di portare luce e calore anche negli ambienti più "scuri", come dimostrano le foto del meraviglioso catalogo ambientate in una location buia e decadente.
Volete dare una sbirciatina? :)





Se volete vedere altre foto della collezione (e magari saperne qualcosa di più) troverete un bell'articolo in francese sul sito di Marie Claire Maison :)

Fotografie: La Redoute x Gallery S. Bensimon

Un divano per noi due

Qualche giorno fa vi avevo anticipato del mio acquisto Ikea (di cui vado fierissima) e finalmente ieri, durante l'unica ora di luce della giornata, ho avuto modo di fotografarlo per dargli un benvenuto ufficiale qui sul blog :) 
Lo ammetto, trasportare i pacchi fino a casa è stata una faticaccia, ma il montaggio - complici il mio ragazzo e un paio di birre svedesi - è stato veramente facile e divertente :)

Ebbene, vi presento il mio nuovissimo Kivik grigio, due posti, tanto bello quanto comodo e dall'aria informale:



Grazie al Kivik colgo l'occasione per rivelarvi un piccolo angolo di casa (in genere ne fotografo solo i dettagli) che sto pian piano arredando facendomi guidare dalla mia idea di partenza: creare ambienti minimali ma dall'atmosfera intima.
E' stata quest'idea a farmi prendere la decisione di optare per un divano dalla forma lineare e dall'imbottitura comoda, ideale per passarci una serata mangiando popcorn davanti a un bel film o un'intera domenica piovosa, in pigiama, con la copertina di lana sulle ginocchia e il tablet a farmi compagnia :)

D'altronde il divano è il protagonista del living (per ragioni di spazio ne posso avere solo uno) e, come per una cucina o un letto, dovrebbe obbligatoriamente essere sia bello che funzionale.
Ho passato quasi un anno a studiare e "provare" divani nei vari showroom, dai tipici loveseat vintage ma "rigidi" a quelli dotati di chaise-longue, passando per quelli costosissimi di design... Ma alla fine sono tornata alla casa madre, la nostra Ikea, e mi sono lasciata conquistare dalla semplicità di questo Kivik cicciotto e dall'aria nordica. :)



Anche per voi la scelta del divano si è rivelata un momento catartico? :)
Attendo i vostri commenti!

Cuscini: Leroy Merlin
Tavolino tondo bianco: Maisons du monde
Sedia in stile svedese: Idé inspiration design
Stampa "little wild thing": To the wild

Fotografie e styling: Camilla Corradi - la tazzina blu

IG crush: County-road

Slow life e splendide fotografie scattate nella sua nuovissima tiny-house: ecco cosa rende speciale il profilo Instagram di Angie Wendricks, di cui vi voglio parlare proprio oggi.
Le sue immagini emanano un profumo di pane fatto in casa, marmellate, caffè, e scrollando il suo feed, fotografia dopo fotografia, sembra quasi di sentire il rumore della legna che scoppietta dentro la stufa in ghisa...

...Si avverte persino il freddo pungente, tipico delle mattine autunnali in campagna, con la nebbiolina grigia e la luce che passa attraverso quelle enormi finestre.


Lo stile raw dell'arredamento rende la casa semplice ma sofisticata, in cui sono i dettagli e i materiali a spiccare su tutto il resto... Legno grezzo e cemento, come sapete, sono uno dei miei abbinamenti preferiti e qui convivono alla perfezione, incorniciati dal bianco candido delle pareti e del pavimento.
La palette è composta da neutri scelti con cura e i pattern a righe ricorrono in tutta la casa...

Mi piace vedere un ambiente uniforme cromaticamente, soprattutto quando si tratta di una casa in campagna, dove i colori della natura outdoor sono i protagonisti, come se le finestre fossero quadri di paesaggi :)






Ogni mattina mentre bevo il caffè mi piace far scorpacciata delle sue foto, immaginandomi una vita così, con una tiny-house da arredare e tantissime marmellate che non vedono l'ora di essere trasformate in crostate sfiziose.

...Sarei anche disposta a tagliare personalmente la legna per la stufa e superare definitivamente la mia paura di essere isolata, in aperta campagna.
Voi cosa sareste disposti a fare per vivere in una casetta come quella di Angie? :)







Forse un po' di slow-life farebbe bene anche a me :)

Images credit: Angie Wendricks @ county_road

NordicLove is here!

Oggi c'è una bella novità in serbo per quelli di voi che amano lo stile scandinavo :)
Nasce NordicLove, un collettivo di blogger che ogni mese vi terrà compagnia regalandovi spunti, ispirazioni e consigli in tema nordico, inondando il web di quella luce speciale tipica delle atmosfere scandi-style.
Io ne farò parte e condividerò con voi qui sul blog e sui social le soluzioni nordiche in chiave tazzinosa e informale. Non vedo l'ora!!! :)

(via FunDesign)

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 NordicLove  è il racconto di una passione che accomuna 6 ragazze, 6 blogger, 6 amiche.
Lo stile scandinavo visto da 6 prospettive diverse, che guardano nella stessa direzione, verso Nord.
Dal concept più minimalista a quello più creativo e inusuale, dalle sfumature monocromatiche a quelle più colorate e vive, passando per il design, per la visione sostenibile del fare casa e per la necessità di rendere personali, unici ed accoglienti gli ambienti in cui viviamo. Insomma, a nostro modo, questo è il racconto di un amore per uno stile, per una passione, per un modo di vivere.
Abbiamo selezionato 6 temi, che ciascuna di noi declinerà a proprio modo, seguendo le proprie inclinazioni:

  • Ilaria, nel suo blog IDA Interior Lifestyle, catturerà dettagli e consigli di stile attraverso la sua esperienza di stylist professionista e fotografa d'interni (oltre che espertissima in quanto ormai da anni residente nella patria del design olandese!)
  • Camilla, nel suo blog La tazzina blu, vi porterà alla scoperta delle soluzioni più innovative e recenti e adatte ad ambienti giovani e informali
  • Valentina, nel suo blog Appunti di Casa, si concentrerà sullo stile minimalista, tipico del design scandinavo, con un occhio alle soluzioni che sanno scaldare un ambiente e renderlo confortevole
  • Barbara, nel suo blog Casa del Caso, uscirà dai confini della Scandinavia per mostravi l'influenza che questo stile ha intorno al mondo, e non mancheranno le sorprese
  • Serena, nel suo blog Cappello a Bombetta, racconterà la creatività nordica a 360 gradi e ci mostrerà le case più sorpendenti ed eclettiche e i progetti fai da te per seguire questo stile con personalità
  • Valentina, nel suo blog A day with V, coglierà gli aspetti green del lifestyle nordico: dalla cucina alla convivialità con un occhio attento a sostenibilità e slow living.

Vi faremo compagnia per i prossimi 6 mesi, per scaldare questi mesi freddi con il nostro Nordic Love... siete pronti a farvi contagiare?
Seguite le nostre avventure sui blog e sui social, condivideremo con voi tutte le “storie” che abbiamo da raccontare in proposito. Vi aspettiamo!

Stay tuned ;)


Moodboard #10

Avete mai notato il colore di cui si tinge l'erba dopo una giornata di pioggia? 
Per me ottobre è proprio così, di un verde particolare e intensissimo, così saturo da sembrare artificiale.... Come quello dei prati inglesi. :)
E' questo il filo conduttore della moodboard di questo mese, dall'atmosfera grigia ma al contempo luminosa, scaldata dalla natura e dal vapore profumato di una tisana.
Benvenuto ottobre! :)


Fonti immagini dall'alto a sinistra in senso orario: 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7

Colour futures 2016: Benvenuto Ochre Gold

Siamo ormai ufficialmente in autunno, un periodo molto importante per cominciare a guardare già ai trend e alle mode dell'anno che sta per arrivare. E' il periodo delle sfilate primavera/estate, ma soprattutto il momento in cui si arriva alla fatidica domanda: quali saranno i colori cool per il prossimo anno?
Il toto-colore è scattato da quasi una settimana e i miei radar sono già accesi per intercettare le preziose informazioni divulgate dai trend-watchers di tutto il mondo.
Le loro visioni - improntate non solo sull'estetica ma anche sulla sociologia - sono fondamentali per il mio lavoro di interior designer, perché mi danno l'opportunità d'interpretare al meglio i desideri e le preferenze dei miei clienti.

In particolare presto molta attenzione ai trend individuati dal Global Aesthetic Center di AzkoNobel che, a differenza di Pantone, fa una ricerca esclusivamente dedicata alle pitture per interni, con un occhio al design e all'architettura.
E così, anche quest'anno, il team formato dai massimi esperti del colore assieme a stylist, architetti, artisti e interior designers, ha pubblicato ColorFutures, l'album delle tendenze del futuro, decretando l'Ochre Gold colore iconico del 2016.


Un oro tendente all'ocra, perfetto sia nella sua accezione materiale (l'anno scorso avevamo visto spopolare il rame in tutte le salse) sia come vero e proprio colore, da usare come base per le palette più trendy dell'anno prossimo. Lo vedremo abbinato ai neutri più rilassanti, a sofisticate tonalità desaturate e calde, ma anche ad altre più scure e "misteriose" come il blu notte.

L'ochre gold è il colore guida del macro-trend "Looking both ways - Guardare in entrambe le direzioni"  ovvero il dualismo che caratterizza la società di oggi: l'entusiasmo per il futuro (la nostra adorata tecnologia) e l'amore per il passato (ritorno alla semplicità e alla terra).
Il colore infatti è un giallo desaturato ma abbastanza brillante da attirare l'attenzione, un colore molto usato anche nelle opere d'arte del passato per rappresentare la luce nelle tenebre, come quelle degli artisti fiamminghi che tanto ci affascinano.

Non posso che sentirmi perfettamente inserita in quest'idea di dualismo, dal momento che ho voluto portare avanti questa filosofia persino nella ristrutturazione del mio appartamento: far convivere gli elementi "storici" della casa con i vantaggi della tecnologia e dei nuovi materiali si è rivelata la scelta migliore che potessi fare :)







Allora cosa ve ne pare di questo ocra dorato? Io lo trovo perfetto abbinato al rosa antico della seconda fotografia... Sarà un 2016 mooooooolto ricco ;)
Se volete saperne di più vi consiglio di guardare il video qui di seguito ;)




LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...