Cozy dutch home

Adoro rendervi partecipi dei miei colpi di fulmine, per questo motivo non potevo rinunciare all'idea di mostrarvi una casa olandese che mi ha da subito rapito il cuore.
Sarà per quel divano rosa pallido o i colori rilassanti scelti per dipingere le pareti.
Ogni stanza racconta una storia diversa ma l'intero spazio mostra una coerenza di stile molto difficile da replicare, rendendo il tutto armonioso e coeso.

Buon tour! :)


      

Cucina e sala da pranzo sono separate da una grande vetrata a telaio nero, la stessa che dà sul generoso spazio outdoor su cui entrambe affacciano: un bel modo per creare continuità tra i tre ambienti e far entrare luce in abbondanza. 


 

Colori poetici e morbidi, pochi essenziali elementi scelti con cura dai padroni di casa che rivelano un amore particolare per i dettagli.  Che sia questa la ricetta del "minimalismo con carattere?" :)

      


Cosa ne pensate? Vi siete innamorati anche voi? :)
Source: Vtwonen

Wall murals by Pixers

Stavo elaborando questo articolo già da un po', ed oggi è finalmente giunto il momento della pubblicazione... Un post bello fresco sui trend per rivestire le pareti di casa!
Come ben sapete da qualche anno le carte da parati sono tornate prepotentemente ad interessare i design-addict diventando protagoniste degli ambienti e rubando la scena a mobili e complementi.

Una novità in particolare ha risvegliato il mio interesse per questo tema: la possibilità di rivestire pareti o arredi con gli  adesivi murali di PIXERS che, oltre a fare le veci della tipica carta da parati, rende più semplice la sua rimozione e sostituzione agevolando il cambio look di una parete.
Inutile dire quanto siano lontani dal vecchio concetto di tappezzeria, i rivestimenti di oggi sono freschi, colorati e spaziano tra decine di stili diversi.
Ho individuato i tre maggiori trend del momento per indirizzarvi nella scelta del vostro preferito:

Pattern e geometrie

Intramontabili, i pattern continuano a conquistarci dai secoli dei secoli. A questo punto (per non sbagliare) meglio assecondare i color-trend di quest'anno scegliendo tinte sul blu e sul verde e optando per un motivo botanico o geometrico.
Se invece possedete un animo più classico, il caro vecchio planisfero a tutta parete potrebbe fare al caso vostro ;)



Come un acquarello 

Personalmente, il trend che preferisco in assoluto. Il muro si trasforma in un vero e proprio quadro astratto facendoci percepire le diverse sfumature e la texture del colore che si combina con la superficie. 
Perfetta per chi adora i look un po' industrial ma dal carattere romantico e sognatore: il risultato sarà di sicuro impatto in qualsiasi stanza, dal living alla camera da letto:




Gigantografie 

Sarà come avere il cielo in una stanza o una finestra sulla spiaggia anche in pieno centro città! 
Una fotografia ultra-definita è il modo migliore per allargare la visuale in una stanza piccola o per sdrammatizzare un mobile un po' ingombrante (come l'armadio Pax della foto).
Paesaggi, nuvole e foreste innevate da cambiare a seconda della stagione o del mood del momento ;) 


Allora, qual'è il vostro stile preferito? 

Post scritto in collaborazione con Pixers

Laundry essentials in 3 steps

Finite le feste si ritorna alla quotidianità e a quei piccoli gesti che contraddistinguono le nostre giornate.
Uno dei miei buoni propositi per l'anno nuovo è quello di aggiungere un pizzico di bellezza in ogni mio rituale, unita ad una maggiore attenzione per la natura e ai suoi ritmi.
La prima immagine che mi è venuta in mente è quella del bucato steso al sole, e proprio su questo fil rouge ho deciso di allestire la mia lavanderia dei sogni (sicura che - dopo aver visto le foto - diventerà anche dei vostri)... ;)
Eccomi allora alle prese con saponi profumati, mollette di legno, morbida biancheria e cesti in fibra naturale: il mio personale modo per entrare in un'ottica decisamente slow-life.
Con questo post ho provato a stilare una lista dei must-have per una lavanderia primitiva e 100% naturale, suddividendoli in tre step fondamentali: organizzare, lavare e stendere :)



Organizzare

Un fattore molto importante quando parliamo di lavanderia è lo storage: sacchi per la biancheria, contenitori per i prodotti e cesti per trasportare il bucato da una stanza all'altra (o all'aperto se si ha la possibilità di stendere outdoor!) sono essenziali per ogni lavanderia che si rispetti.
Ho selezionato per voi i miei contenitori preferiti, quelli che mi fanno subito pensare ad un mondo raw e semplice, dotato di una bellezza senza tempo:


Lavare 

Anche il momento del bucato prevede una certa eco-consapevolezza: scegliere di acquistare saponi biologici senza additivi chimici è sicuramente un buon modo per  avvicinarsi alla natura e salvaguardare l'ambiente.
Un'altra bellissima idea è quella di produrre i detersivi in casa, se spulciate sul sito GreenMe trovate molte ricette di detersivi e soluzioni per produrre saponi diy e chissà, potrebbe addirittura diventare una nuova attività per i weekend in famiglia ;) 
Per completare il look "natural" sbizzaritevi con spazzole in fibra naturale o perché no, il sapone di Marsiglia con spazzola incorporata ;) 


Stendere

Avere lo stendipanni in giro per casa è il cruccio di molti di noi.... Io stessa mi ritrovo 5 giorni su 7 a dover fare i conti con questo ingombrante ospite nel bel mezzo del corridoio. 
Tanto vale quindi sceglierne uno che rispecchi uno degli ultimi trend nordici: lo stendipanni in legno dal look decisamente Amish (con mollette vintage annesse!). :) 
Il mio preferito è il modello a pantografo, comodamente richiudibile e dall'estetica minimalista:


Per concludere vi lascio con le foto del mio piccolo "equipaggiamento" da lavanderia ;)
Cosa ne pensate? 




Foto e styling: Camilla Corradi - la tazzina blu

A colorful table!

Aggiungere un po' di colore a tavola non può che essere la scelta vincente per sopravvivere alle giornate più grigie e fredde come quella di oggi :) 
Ne approfitto quindi per mostrarvi le mie new entry targate Ekobo e Rice, due brand che si contraddistinguono per avere i prodotti più allegri e ironici di tutto il panorama tableware :)


I cucchiaini e i piatti rosa in melamina di Rice erano nella mia wishlist da tempo, sentivo la necessità di trovare un set per le nostre colazioni del weekend, quelle lentissime in cui ci possiamo permettere di stare seduti a tavola e continuare a versarci tazze di caffè all'infinito.



La ciotola di Ekobo invece l'ho presa esclusivamente per quel color petrolio, troppo accattivante per lasciarmela scappare! E' in bamboo, eco-friendly e lavabile in lavastoviglie (dettaglio non trascurabile per una pigra come me) ed è disponibile in molti colori e dimensioni ;)
Entrambi si possono trovare nella sezione Stoviglie di Smallable, in cui sono sicura troverete moltissime altre ispirazioni colorate per la vostra tavola ;)


Ed ecco una buona notizia: proprio oggi su Smallable sono iniziati i saldi! Quale momento migliore per rifare il look alla propria casa (e alla tavola?) ;) Vi consiglio di visitare questo link per sbirciare tra le imperdibili offerte e lasciarvi ispirare dalla super-selezione di design ;)



Foto e styling: Camilla Corradi - la tazzina blu
post scritto in collaborazione con Smallable


6 anni di tazzina!

Il mio sesto anno di blogging è cominciato un po' così... riflessivo!
Ho deciso di far coincidere il primo post di questo 2017 con i festeggiamenti per il compleanno della tazzina (che ricorre l'8 gennaio) aggiungendo un pizzico di buoni propositi.
Stavolta niente liste o discorsi smielati, solo un po' di pensieri sparsi da mettere in ordine qui tra le pagine del mio diario online.
Perché è proprio di questo che si tratta: il mio blog è un diario personale, un luogo virtuale tranquillo e rilassato in cui raccolgo pensieri, immagini e pezzettini di casa mia in cui vorrei farvi entrare tutti tutti tutti fino all'ultimo (se non fosse che in 60 mq staremmo un po' strettini...argh!) e che pian piano è diventato anche un lavoro. Di questo sono molto grata e mi fa sentire orgogliosa l'idea di aver costruito tutto questo da sola, con le mie mani e le mie preziosissime notti insonni.


In questi mesi ho avuto modo di raggiungere una consapevolezza che finora non avevo (almeno non così chiaramente) a proposito di ciò che voglio/amo/riesco a fare qui sulla tazzina....
La consapevolezza che questo mio modo di fare blogging vada bene per me e per quello che sono, che mi rispecchi al 100% (con imperfezioni annesse!) e che sia proprio questa la chiave per non perdere mai la passione.

Come sapete amo l'autenticità e detesto le impalcature che nascondono la vera essenza delle cose o che le fanno sembrare più grandi di quello che sono. Il mio blog non è affatto un impero, né un palazzo, men che meno un hotel a 5 stelle....Anzi. Mi piace pensare che si avvicini di più alla casetta rosa della foto :)

Ecco, il mio unico proposito del 2017 forse è proprio questo: continuare a prendermi cura delle piccole cose che amo fare.

HAPPY BIRTHDAY TAZZINA!!
And a happy new year to you all! ;)

Pic by duo Alexandra Taylor and Rob Strok via UO blog

Little home updates :: December

Quest'anno l'influenza non ha risparmiato neanche me, per questo motivo sto scrivendo l'episodio di Little Home Updates direttamente dal divano... Argh!
Il mio umore è a terra esattamente quanto il mio fisico, ma nonostante tutto sono felice che le mie aspettative riguardo questo primo Natale in appartamento siano state soddisfatte. :)

Il mese scorso vi accennavo al fatto che non avrei esitato a vestire la casa "a festa" con candele, lucine e altri decori... E così è stato!
Io e il mio ragazzo ci siamo divertiti a decorare l'albero, costruire ghirlande di popcorn di sera davanti alla tv, appendere stelline luminose ad ogni finestra e persino ad aggiungere un tocco natalizio in cucina sfruttando un ramo di ciliegio e decorandolo con i pendagli più carini che avevamo :) 
Tazzini e tazzine, ecco il mio dicembre in pillole:







Spero che passiate un bel Capodanno in compagnia dei vostri amici più cari, noi ci rileggiamo nel 2017 ;)

The beauty of handmade: i miei acquisti su Etsy

Se amate l'handmade o gli oggetti vintage, si sa, Etsy è una vera miniera d'oro.
Io stessa durante questi ultimi mesi mi sono lasciata prendere la mano con acquisti e regalini di ogni genere, tanti piccoli tesori fatti a mano da sapienti artigiani locali e internazionali.
Oggi ne voglio approfittare per mostrarvi il mio bottino, ovviamente tutto dedicato all'home decor.
Pronti? :)

Il cuscino berbero di LinenSpace:
Un negozio lituano ma dalla chiara impronta scandinava, su LinenSpace si possono trovare tessili per la casa semplici e raffinati, dai cuscini ai runner, passando per la biancheria da letto e gli asciugamani in stile spa.  Io ho scelto questo cuscino dal pattern berbero per completare il look del terrazzino!


Macramé di WallKnot:
Se anche voi adorate le decorazioni macramè WallKnot è lo shop che fa per voi: prezzi bassissimi, prodotti meravigliosi e spedizione ultra-rapida! PS: sono disponibili in dimensioni, forme e colori diversi: io ho già messo gli occhi su quello nero! *_*
Di cesti in paglia non se ne possiedono mai abbastanza, io ne avrò circa 4/5 eppure non vedevo l'ora di allargare la famiglia con questo più piccolino dello shop greco TalaHomeDesign. Mi piace utilizzarli come porta piante, per il bucato o per nasconderci dentro le coperte quando non servono.


Le staffe in pelle di LeatherEU:
Una vera risorsa per chi adora i dettagli in pelle come le manigliette o le staffe per le mensole in molte finiture e colori! Io stessa su LeatherEU ho acquistato le staffe per la mensola in cucina e due maniglie per cambiare il look ad un mobile che non mi convinceva... Il risultato è sbalorditivo!



E infine uno sguardo alla sezione dei miei preferiti... Sarà il caso che mi trattenga altrimenti rischio di mandare il conto in rosso (che già risente delle mie follie natalizie eheheh). 

Se avete voglia di lasciarvi ispirare dagli ultimi articoli su cui ho piazzato il cuoricino cliccate su questo link ;)


Foto e styling: Camilla Corradi - la tazzina blu


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...