Mini postcards from #fuorisalone

Mentre mi scervellavo per scrivere il terzo ed ultimo resoconto relativo alla Milan Design Week - stavolta dedicato alle bellezze del fuorisalone - mi sono resa conto che propinarvi più di 200 foto (avete letto bene...DUECENTO) sarebbe stata una violenza.. Sia nei miei che nei vostri confronti! :)

Così per questa volta ho deciso di cambiare rotta e creare tre grandi collage relativi alle tre zone visitate mostrandovi il meglio del meglio di questa magnifica manifestazione milanese.

Come saprete quest'anno ho avuto la fortuna di potermi fermare un giorno in più, così ne ho approfittato per fare un giretto anche a Ventura Lambrate, una delle zone che in genere non ho mai tempo di visitare... Inutile dire che per me è stata una bellissima novità, da ripetere sicuramente anche l'anno prossimo :)

 Brera: 


(Fritz Hansen, Casa Marimekko, Hay, Vitra House)


 Ventura Lambrate: 


(Studio Oink, Made in burg, Design Soul, Studio Jeroen Wand, Schiemig Porzellan, Floristeria)


 Tortona: 


(Ikea, Ex-t, e15, Merci Shop, Plinio il giovane)

Fotografie: Camilla Corradi - la tazzina blu

I nuovi talenti del Padiglione Satellite 2016

Quest'anno il claim del Salone era: 
"O ci sei, o ci devi essere."
Bene, se ci fosse stata la possibilità di metterci un ulteriore sottotitolo io avrei scritto: 
"Nel caso venissi, ricordati di andare al Satellite..."
C'è poco da fare, quando si è affamati di design d'avanguardia e di fresche visioni, l'unica via possibile per assecondare i propri appetiti è concedersi una capatina al padiglione dedicato ai giovani talenti del settore.

Ecco i miei preferiti dell'edizione 2016:
















Se siete dei ragazzi attenti, avrete sicuramente notato che molti dei nomi che hanno attirato la mia attenzione ricorrono anche nella mia top 10 dell'anno scorso, a dimostrazione del fatto che il loro lavoro ha mantenuto uno standard qualitativo altissimo...e tazzina approved!

Rimanete connessi perché la prossima settimana vi mostrerò tutte le chicche del Fuorisalone! ;)
Buon weekend!

Salone del Mobile 2016: i miei preferiti!

Questa intensissima Design Week è giunta al termine e, da che mondo è mondo, questo significa solo una cosa per noi blogger: è tempo di resoconti!

Come ogni anno ho avuto serie difficoltà a rispettare i miei programmi (tre giorni sono troppo pochi!) così me ne sono tornata a casa con l'amaro in bocca per non essere riuscita a gustarmi tutto ciò che Milano aveva da offrire... Ma non temete! Il mio database contiene moltissssssime fotografie che non vedo l'ora di mostrarvi ;)

Oggi voglio concentrarmi in particolare sulle novità esposte al Salone del Mobile, le mie nuove scoperte e le riconferme da parte dei brand che già conoscevo (e stimavo)... Il tutto da far venire l'acquolina in bocca! 
Vi ho incuriositi? :) Cominciamo il tour:

Carl Hansen:

Tappa fissa per gli amanti del nordico è sicuramente lo stand di Carl Hansen, che quest'anno ci ha deliziati con quattro diverse ambientazioni declinate nei trend del momento: pastelli, grafismi rigorosi, total-wood e colori naturali. Impossibile scegliere!





Scavolini Bagno:

Ci voleva una collaborazione coi fiocchi per reinterpretare la stanza più privata della casa: il bagno!
Sto parlando di quella tra Scavolini e Nendo, noto studio di progettazione giapponese che ha fatto della pulizia estetica il suo marchio di fabbrica.
Insieme hanno creato Ki, una collezione super-minimale di arredi e contenitori dall'estetica eterea ma al contempo solida... In una parola il mio bagno ideale! :)




Vitra:

Vitra in occasione del salone ha presentato la nuova serie di Jasper Morrison, di cui due elementi in particolare hanno catturato la mia attenzione: Il Soft Modular Sofa (lo vedete nelle foto qui in basso) e la All Plastic Chair, disponibile in divesi colori, tutti bellissimi.
La mia preferita chiaramente è quella color ice-grey (avevate dubbi?) ;)



Casamania:

L'allestimento di Casamania è stata una bellissima scoperta: con tutte quelle piante sembrava di essere in una giungla, con l'unica differenza che ovviamente era arredata benissimo :)
Le novità più succose sono caratterizzate da colori attuali e materiali irresistibili:



Kose:

Se allo stand di Kose fosse stato possibile acquistare i prodotti sul posto, probabilmente ora sarei una donna rovinata... Come si fa a dire di no a questi vasi dalle silouhette così particolari? 
Me ne servirà minimo uno di ogni colore e di ogni forma, ma sicuramente comincerò la mia collezione con quello a righe ;)



Febal Casa:

Il colosso delle cucine Febal da qualche anno ha allargato i propri orizzonti, regalandoci così la possibilità di ricreare un total-look per la casa: letti, mobili tv, armadi, comodini, librerie, sistemi modulari e meravigliosi divani sono i nuovi protagonisti delle più recenti collezioni:



Bitossi:

Texture opache e colori caramellosi sono la vostra passione? Allora allo stand di Bitossi ho trovato qualcosa che fa per voi: la serie Canisters di Benjamin Hubert è il vostro prossimo acquisto *_*



Somma:

Ispirata ai primi anni del '900, la nuova collezione Oscar di Somma ci catapulta in una realtà raffinatissima e piena di storia. Colori di tendenza (come il famoso Ochre Gold di cui vi ho parlato in questo post) e pattern che ricordano le cravatte di una volta diventano il connubio perfetto con cui vestire la casa... E ci si ritrova subito in una puntata di Mad Man *_*



Muuto:

Il mio giretto da Muuto è ormai una tradizione inossidabile del tour al Salone: ogni anno arrivo e la prima cosa che faccio è sedermi sul divano Rest (non manca mai!) per ricaricare le energie dopo le decine di chilometri macinati in fiera... E' sicuramente il divano più comodo del mondo e devo ammettere che in questa nuance non mi dispiace per niente ;) 




Zanotta:

Da Zanotta collezioni recenti e passate convivono nelle stesse ambientazioni, tutte allestite seguendo un mood quasi teatrale: pareti scure e luci super-scenografiche mettono in risalto i pezzi più iconici del brand:



Arper:

Sembra nordico ma non lo è: Arper è un brand di Treviso dall'estetica essenziale e con un occhio attento a temi importanti quali la sostenibilità e il rispetto per l'ambiente.
La nuova collezione prevede tavoli e scrivanie per ufficio, divertentissime sedie colorate e sgabelli d'ispirazione scandinava!




Gervasoni:

Texture inaspettate e tonalità soft per lo stand di Gervasoni, che ogni anno ci fa innamorare con i suoi styling d'effetto... Colori dominanti: grigio, bianco, nero e blu :)




Ci rileggiamo fra qualche giorno con il post dedicato ai nuovi talenti del Salone Satellite ;)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...