La teoria del rosso inaspettato

La teoria del rosso inaspettato

Se bazzicate per Pinterest o per i blog del settore saprete sicuramente di cosa sto parlando: la cosiddetta Unexpected Red Theory sta diventando una vera e propria RELIGIONE per gli interior designer *_*
Ma non aspettatevi nulla di trascendentale, per seguire questo trend basta aggiungere un tocco (basta anche solo un accento) di rosso in un ambiente per migliorarne NETTAMENTE l'aspetto.

Questo piccolo trucchetto da designer si rivela sorprendente soprattutto per la facilità di realizzazione: non occorre infatti che il rosso si abbini necessariamente al mood del resto della stanza, anzi, più slegato sarà dagli altri colori, migliore risulterà l'effetto :)

Non mi credete? Lasciamo parlare le immagini:




Che sia una sedia, una lampada o una cornice non importa: anche il più piccolo accessorio - se declinato in questo colore - diventerà l'assoluto protagonista della stanza e come per magia creerà subito armonia attorno a sè. 

Ebbene sì, funziona anche outdoor ;)






Cosa ci piace così tanto di questa teoria/tendenza? La semplicità con cui si può testare nei propri ambienti con un budget MINI! Una lampada da tavolo, un asciugamano nel bagno, un poster appeso in soggiorno.. Le possibilità sono infinite :)
Ho fatto quindi una piccola moodboard di prodotti per darvi qualche spunto per sperimentare anche a casa vostra l'unexpected red theory 🍎


Allora cosa ne pensate? Sperimenterete questo piccolo trucchetto nei vostri ambienti? :) 
Fatemelo sapere nei commenti, sono troppo curiosa!

La "frenesia" di Egoitaliano al Salone del Mobile 2024

La "frenesia" di Egoitaliano al Salone del Mobile 2024

La FRENZY - in italiano appunto frenesia - è la parola che ha guidato le novità presentate al Salone del Mobile da Egoitaliano, brand made in Matera che ha fatto del colore e della sartorialità i suoi punti di forza. 
Sono infatti più di 600 i rivestimenti e le finiture con cui è possibile personalizzare i loro imbottiti, spesso anche con la possibilità di abbinare due tessuti diversi (magari differenziando schienale del divano e seduta!!), o giocando con piccoli elementi come bottoni o cuciture a contrasto.


La frenesia di Egoitaliano si è tradotta in nuovissime fantasie e prodotti che prendono ispirazione dalla street art, con i suoi design iper grafici e i colori vibranti che catturano subito l'attenzione.
Le tonalità sono audaci e giocose, le sedute - al contrario -sono morbide e soft, in un gioco di contrasti da cui emerge tutta la personalità del brand.


Tra le novità, quello che secondo me è il pezzo forte è il nuovissimo divano dalle forme organiche SHAI (l'ho pure messo in copertina!), con quella trapuntatura particolare e il profilo quasi fluorescente a contrasto sono sicura che diventerà un divano iconico e un best-seller! Al Salone del Mobile inoltre ho avuto l'opportunità di vederlo nella sua versione extralarge, e ve lo dico: basta lui ad arredare un intero living *_*

Ovviamente - oltre all’estetica - anche il comfort è un elemento per cui il brand è riuscito a distinguersi: molti dei loro divani e delle poltrone infatti sono implementati da meccanismi relax che aumentano pericolosamente il rischio di addormentarsi nei primi 5 minuti di una puntata di una serie su Netflix (anche se a me questi escamotages ormai non servono più :D).


Della new collection hanno attirato la mia attenzione anche i cuscini TAG, coloratissimi, con scritte a contrasto! Mi piace l'idea di trasformare un elemento decor come il classico cuscino in un manifesto o un'espressione della propria personalità :)

Il mio? Sicuramente The Dreamer :)


L'altro grande tema - forse il più importante - esplorato dal brand materano è quello della circolarità e del riciclo: al Salone del Mobile infatti Egoitaliano ha presentato ufficialmente la nuova linea I was a divano, che utilizza i materiali di scarto degli imbottiti per la creazione di cuscini, borsine e piccoli accessori per decorare la casa.

Allora cosa ne pensate? Vi siete fatti conquistare dalla frenesia di questo brand tutto italiano? :)

Post scritto in collaborazione con Egoitaliano

Sweet Treats: la nuova "golosa" palette di Little Greene

Sweet Treats: la nuova "golosa" palette di Little Greene

Oggi sono super carica perché torno a parlare di COLORI qui sulla tazzina *_*
E se mi conoscete almeno un po', sapete quanto io adori questo tema :) 
Un'altra mia passione sono i dolci... e più cioccolatosi sono, meglio è!!
Il punto è: cosa c'entrano i dolci coi colori?
C'entrano eccome...Perché la palette di cui parliamo oggi è interamente ispirata proprio al mondo dei dessert!


Il brand britannico di vernici e carte da parati Little Greene infatti ha appena lanciato Sweet Treats, una capsule collection di 9 colori dalle tonalità golose e avvolgenti che vanno dalle miele a quelle del cioccolato più dark, passando per le calde tinte del caramello!


I colori in questione hanno dei nomi da acquolina in bocca: Bombolone, Affogato, Ganache, Madeleine... Non fatemi continuare *_* 
Ma non possiamo ridurre tutto a dei semplici dessert: la gamma infatti si rifà alle tonalità antiche, accuratamente ricreate a partire da pareti, boiserie e arredi storici, in una serie di luoghi curati dal National Trust, affinché le generazioni future possano goderne.





Oltre alle meravigliose immagini, mi hanno molto colpito le parole della creative director Ruth Mottershead a proposito della collezione: 

"Le tonalità terrose, in particolare i marroni, sono state storicamente utilizzate per la loro praticità e sono spesso considerate datate o monotone. Tuttavia, i colori caldi e ricchi, basati sull'ambra e sull'ocra, creano spazi accoglienti, riposanti e affascinanti. I caramelli più profondi sono perfetti per creare spazi seducenti e sontuosi, mentre i morbidi conferiscono eleganza e riflettono il desiderio di creare calore nelle nostre case. Ci siamo divertiti molto a sviluppare questa capsule collection. La palette "Sweet Treats" vuole sfidare la percezione che i marroni siano obsoleti e inutilizzabili, offrendo tonalità deliziose che donano eleganza e raffinatezza a qualsiasi interno".







Cosa ne pensate? Utilizzereste questi colori cioccolatosi a casa vostra?

PS: per i più golosi.... trovate le ricette dei dolci fotografati a questo link ;) Non c'è di che!

La nuova funzione "collage" di Pinterest

La nuova funzione "collage" di Pinterest

Se siete dei Pinterest-addict come me avrete sicuramente notato l'implementazione di una nuova funzione per chi usa questo social dall'app: si tratta della possibilità di creare con molta facilità dei collage utilizzando le immagini presenti su Pinterest.. MERAVIGLIA!

La facilità con cui l'app scontorna e ci fa collocare le immagini, regolare i diversi layers, aggiungere testi o sfondi rende quest'attività il mio nuovo passatempo preferito, nonché uno strumento molto utile per chi come me ha necessità di creare moodboard velocemente per il blog o per un progetto di styling.



Ad esempio, quella che vedete nella cover del post è la moodboard per la camera di Giovanni, mentre qui sotto trovate quella dedicata al living (come sfondo ho utilizzato il colore Wild Wonders di Sikkens che sto valutando per le pareti). Cosa ne pensate? 


Questa funzionalità la trovo inoltre perfetta per redigere liste (come wishlist o gift-guides), utile per chi è molto "visual" come la sottoscritta :)


E per risalire alle fonti delle immagini? Semplice, basta cliccare su un singolo elemento del collage per scoprire i dettagli dell'immagine! Altra chicca: sempre tenendo l'elemento selezionato si può scorrere verso sinistra per esplorare altre proposte "simili" che Pinterest seleziona per il tuo collage! Geniale!


Allora cosa ne pensate? Utilizzerete questa nuova funzione?
Un piccolo consiglio per voi: se volete utilizzare il collage per il vostro blog, per mantenere alta la qualità dell'immagine salvatelo PRIMA di pubblicarlo (una volta pubblicato, Pinterest ne abbasserà la qualità).
PS: quando il collage viene salvato non si può più tornare indietro per modificarlo quindi tenetelo in bozze fino a che non siete al 100% sicuri della vostra creazione :)

Le coloratissime lampade plissé di Houseof

Le coloratissime lampade plissé di Houseof

Il mio amore per le lampade plissé non è un segreto (basterebbe fare un giro sulla mia pagina Pinterest per rendersene conto), così come quello per gli interni dai colori inaspettati :) 

Così - quando mi sono imbattuta in questa collezione di lampade dal paralume plissettato e dalle tinte audaci - non ho potuto resistere, dovevo per forza dedicarci un post!
Inoltre, diciamoci la verità: noi interior-lovers siamo sempre assetati di nuovi brand e shop da spulciare per i nostri raid di home shopping compulsivo, dico bene miei cari tazzini? ;)



The Contrasting Colour Collection - questo il nome della collezione - è frutto della collaborazione tra il brand britannico Houseof (un'altra piacevole scoperta) e la designer Emma Gurner, e comprende 6 diverse lampade: una da tavolo, una da terra, due da soffitto e due applique.
Le linee vintage e l'abbinamento tra colori a contrasto che caratterizzano i paralumi sono stati l'ispirazione nonché il punto di partenza di Emma Gurner per concepire la collezione - e non poteva che essere così visto che le tinte bold sono il tratto distintivo degli interni che disegna.
Io sono perdutamente innamorata dell'abbinamento rosa pallido + arancio carico e verde muschio + azzurro, trovo che siano i colori perfetti per dare carattere a qualsiasi ambiente *_*



Personalmente adoro la vibe ironica di queste lampade, trovo che il classico paralume in vetro dalle linee retrò acquisti un fascino tutto nuovo grazie al twist dato dal dettaglio colorato della sfera! Un perfetto esempio di come il design vintage "contaminato" possa diventare protagonista anche negli interni più contemporanei. 




Allora cosa ne pensate? Quale di queste lampade vi ha rapito il cuore e perché? 
Fatemelo sapere nei commenti!

Vivere "easy" con la nuova collezione di Broste Copenhagen

Vivere "easy" con la nuova collezione di Broste Copenhagen

Si ok, fuori piove e ci saranno al massimo due gradi ma questo non mi fermerà dal parlarvi della collezione primavera-estate 2024 di Broste Copenhagen, uno dei miei brand danesi preferiti, che da sempre mi colpisce per la bellezza dei suoi cataloghi :)

Anche questo non fa eccezione: gli styling di ogni ambiente ed ogni prodotto fanno trasparire perfettamente le atmosfere rilassate che sembrano rispecchiare un lifestyle a metà tra la semplicità nordica e la spensieratezza mediterranea.




Questo catalogo, differentemente dagli altri, abbandona i cromatismi vivaci (e spesso pastellosi) che hanno caratterizzato le collezioni precedenti in favore di tonalità più tenue e terrose, in grado di mettere in risalto le texture super materiche e le forme organiche di vasi e accessori.
Sono proprio le forme organiche e i materiali "vivi" come la paglia a trasmettere l'amore dei nordici per la natura, un amore così profondo da volerla portare dentro casa per sentirla ancora più vicina.





Ciascuna pagina del catalogo è una gioia per gli occhi, un invito a godersi la propria quotidianità in ogni aspetto, dai rituali più semplici all'ozio tipico vacanziero. In partcolare mi piace la familiarità che trasmettono le foto con la tavola ancora apparecchiata dove sembra ci sia appena stato un banchetto tra amici, con bicchieri e calici mezzi pieni *_* 

La nuova collezione celebra un mood che sta a metà tra l'hygge del Nord Europa e il "dolce far niente" tipico dei Paesi mediterranei




Tra i nuovi prodotti i miei preferiti sono quelli che riguardano gli accessori per l'ingresso: la coppia di ganci in ottone satinato dal design così inusuale, così come lo specchio, sono subito finiti nella mia wishlist per la nuova casa *_*
Anche il tableware e gli accessori per la cucina occupano un posto importante nel mio cuore <3 Verrebbe voglia di organizzare subito delle cenette casalinghe con gli amici per sfoggiare gli splendidi bicchieri ed il servizio di piatti della foto qui sotto, opachi all'esterno e smaltati all'interno:




La sezione dedicata agli arredi e ai complementi per l'outdoor - infine - è una vera e propria celebrazione dell'essenzialità e dei ritmi lenti tipici dell'estate: il design minimalista e le fantasie geometriche arredano alla perfezione sia i terrazzi più semplici che i giardini più lussureggianti, provare per credere!


...E per concludere, non potevo non stilare una wishlist dei miei preferiti :)
  1. Coppia di cesti
  2. Tappeto zerbino 
  3. Cuscino per panca
  4. Mug
  5. Specchio
  6. Gancio appendiabiti 1
  7. Gancio appendiabiti 2
  8. Portacandele
  9. Tavolino