Ikea News: IVAR diventa armadio!

Ikea News: IVAR diventa armadio!

IVAR: un nome una garanzia!


Amato dalle stylist per la sua versatilità e dalle giovani coppie alle prese con la nuova casa per il suo prezzo bassissimo, il classico sistema di scaffalature in pino grezzo è diventato ormai il simbolo del colosso Svedese.

Da pochissimo però c'è una novità che farà ingolosire entrambe le categorie sopracitate (e la sottoscritta!): l'arrivo degli accessori per trasformare IVAR in un vero e proprio guardaroba!



Ebbene sì: si potrà personalizzare la propria struttura IVAR con moltissimi accessori adatti ad accogliere i nostri indumenti e accessori, come ad esempio il bastone appendiabiti, il ripiano metallico (perfetto per le scarpe) ed una comoda copertura in tessuto per proteggere i capi dalla polvere.
Molti fan di Ivar infatti avevano già "hackerato" il loro sistema di scaffali per trasformarlo in guardaroba (stimolati anche dal fatto che tra gli elementi disponibili ci fosse già una cassettiera)... Sembra quindi che IKEA abbia colto il suggerimento dei fedelissimi customers ;)




Ed ecco la copertura di protezione per chi non volesse lasciare il guardaroba "a giorno":




Allora cosa ne pensate?
Anche voi siete fan sfegatati del sistema IVAR? :)

Immagini: Ikea
Osare con le pareti rosa

Osare con le pareti rosa

Un appartamento di 38 metriquadri caratterizzato da pareti rosa e tanto design nordico *_*
Una scelta audace? Forse, ma il risultato è qualcosa di strepitoso :)

La giovane coppia di proprietari - Didrick Stenersen e Nilani Saravanapavan - non si è lasciata influenzare dall'idea che per rendere spaziosa una casa si debba per forza usare il bianco...  Tutt'altro!
Dopo mesi di ricerche e di ispirazioni trovate su instagram, ha optato invece per un colore di tendenza e dal carattere ben definito: il Warm Blush di Jotun Lady, azienda norvegese di pitture per interni famosa per decretare ogni anno i color-trends attraverso appetitosi lookbook (di cui vi ho già parlato più volte qui sul blog) ;)




Il rosa che hanno scelto non poteva essere più azzeccato: si abbina perfettamente al rovere del parquet e dona calore all'atmosfera rendendo lo spazio intimo ma al contempo arioso :)
Non smetterò mai di stupirmi del potere dei colori negli interni: trovo che siano l'elemento che riesce a mettere d'accordo gli arredi tra loro, l'ingranaggio fondamentale che fa funzionare tutto, come per magia.



Per dare un colpo di luce in cucina è stato scelto il bianco come colore dominante sia per le pareti che per i mobili: crea maggiore profondità e la fa sembrare una finestra luminosa sul soggiorno :)
Inoltre il tocco di rosa non manca grazie al richiamo dell'iconica lampada FlowerPot di &tradition, una scelta più che azzeccata!


Colpo di scena in camera da letto

Pensavate che anche la camera da letto fosse dipinta di rosa? Nossignori!
La coppia ha scelto un colore tra il blu e il verde per dare carattere a questa stanza e renderla più rilassante: è incredibile come risulti comunque coerente con il resto della casa *_*
Un colore scuro inoltre ha il potere di mettere in risalto elementi di design come la meravigliosa testiera del letto in cuoio... Molto chic ;)


Ed ecco i due colori abbinati: Warm Blush e St. Pauls Blue di Jotun Lady:



Questi post sul colore per me sono pericolosissimi perché appena finisco di scriverli mi verrebbe da spegnere tutto e andare a comprare un'infinità di latte di colore per sperimentare anche a casa mia! 
Ditemi che non sono l'unica please!

Styling e foto: Hege Barthold, Bjørn Johan Stenersen - nyanser.no
L'intero servizio è stato pubblicato nel 2017 anche su Bonytt 
Home favorite finds #1

Home favorite finds #1

Questa potrebbe benissimo diventare una rubrica, ma non lo voglio dire troppo ad alta voce perché con questo genere di appuntamenti fissi non ho un buonissimo rapporto e rischierei di sabotare tutto dopo due/tre episodi! :D
Il post di oggi parla dei miei colpi di fulmine nel mondo dell'arredo: tavoli, sedie, lampade, tappeti che mi fanno innamorare e che accoglierei volentieri a casa mia...Almeno fino a che non mi arriva il colpo di fulmine successivo che mi porterebbe a sostituire tutti gli arredi nel giro di una settimana!

Come dicevo su stories qualche settimana fa mi piacerebbe avere tantissime case da arredare in stili diversi per sperimentare con colori, soluzioni, ecc... Chi non lo vorrebbe?
Ecco quindi i miei 5 prodotti del mese :)


Divano letto Unfurl - Innovation Living



Inutile negarlo: i divani-letto non sono sempre il massimo dell'estetica, dico bene? Soprattutto nella loro versione "divano", rischiano di sembrare spesso rigidi e privi di personalità. Ma il divano Unfurl di Innovation Living - con quei piedini anni '50 e il rivestimento limited edition a righe - è l'eccezione che conferma la regola! Non potevo che farlo entrare subito nella mia top degli arredi del cuore ;)

Maxi specchio - Broste Copenhagen




Ultimamente ho la fissa per gli specchi giganti, meglio se tondi. Ne vedrei uno molto bene sulla parete davanti al mio ingresso - quando finalmente mi deciderò di fare un restyling!
Questa serie di specchi di Broste Copenhagen è disponibile in molte finiture e forme diverse e insieme sono molto scenografici ;)

Full oval shelf - Aska Design Studio



Il duo fondatore dello studio di design Aska - Carolina Krupinska e Linus Kjellqvis - ha creato una mensola ovale che può essere montata sia in verticale che in orizzontale. Mi piace moltissimo questa sua versatilità e la sua struttura traforata (super attuale!). La trovo una soluzione perfetta come alternativa al comodino per chi ha poco spazio ai lati del letto ;)

Coffee table - Kristina Dam Studio




Il tavolino della designer Kristina Dam è entrato dritto nella mia wishlist (così come tutti gli altri prodotti presenti sul sito) dopo averlo notato in moltissime case di stylist e influencer scandinave. La semplicità del design nordico unito al legno rende questo tavolino il perfetto pezzo timeless da aggiungere al soggiorno. E' disponibile in nero e in altre misure.

Vasi in ceramica Dotted - Present Time



Nella mia selezione non poteva mancare questo trio di vasetti in ceramica di Present Time!
Perfetti per i piccoli styling (bellissimi anche da tenere vuoti!!) e per dare carattere a una mensola o una superficie :)
Mi piace il fatto che con 25 € si possa prendere l'intero set. Minima spesa massima resa!!


Allora cosa ve ne pare?
Possiamo tenere l'opzione "rubrica" aperta visto che prevedo possa ripresentarsi un post simile a questo in futuro, anche per il semplice fatto che di innamoramenti (dal punto di vista dell'arredo, voglio rassicurare Alberto eheheh) ne ho in continuazione ;)


Una casa in cui le lampade sono protagoniste

Una casa in cui le lampade sono protagoniste

Continuano i post della serie dedicata ad Euroluce con un focus particolare sulle lampade di design e sulla loro collocazione ideale: ho trovato un esempio perfetto rappresentato da questo appartamento storico a Stoccolma, dallo stile perfettamente svedese ma con un tocco tutto Made in Italy dato dalle lampade ad altissimo tasso di design!
A fare da filo conduttore infatti una sfilza di Flos da far girare la testa: ne possiamo contare 3 solo nel soggiorno... chi le riconosce? ;) Il primo che commenta con la risposta giusta vince una confezione di smarties. :P 






Ovviamente anche il resto dell'appartamento è pura classe, a partire dalla pannellatura sulla parete del living per arrivare alle varie sedie Thonet sparse per tutte le stanze :)
Come in ogni casa svedese che si rispecchi non possono mancare - tra così tanto design - elementi vintage trovati al mercatino (come i meravigliosi portacandele in ottone) e alcuni must-have Ikea: Lo sgabello Frosta, il mobile Ivar (presente sia in soggiorno che nella camera) e la panchetta Stockholm nell'ingresso.




Altra chicca degna di nota: la porta dipinta di rosa della camera da letto *_* Un dettaglio irresistibile, semplice da realizzare e dall'effetto wow assicurato! :)


Allora cosa ne pensate? Questa casa ha conquistato anche voi? :)
Fonte immagini: Historiska Hem

Una casa-atelier a nord di Londra

Una casa-atelier a nord di Londra

Un duo creativo di Varsavia ha trasformato una vecchia fabbrica londinese in una casa-atelier in cui vivere e lavorare... Il risultato è un fenomenale mix di arte,  arredi auto-prodotti e un pizzico di Ikea ;)
Małgorzata Bany - la designer della coppia - è riuscita a creare uno spazio domestico in cui trovare la giusta ispirazione per il lavoro di entrambi, una vera e propria "tela bianca" in cui sentirsi sempre creativi e stimolati.
Ed è proprio il bianco a predominare in tutte le sue nuances (eh sì, anche il neutro per eccellenza ha un'infinita varietà di sfumature!) e come un morbido velo riesce a mettere in risalto anche gli oggetti più semplici :) 










 Fonti immagini: My Modern House

C'era una volta una lampada

C'era una volta una lampada

C'era una volta una lampada in grado di evocare altri mondi, o meglio, epoche passate.

Questa lampada si chiama proprio CERAUNAVOLTA ed è prodotta dall'azienda marchigiana Karman, una piacevole scoperta che si sta rivelando molto utile soprattutto per le mie ultime consulenze di design (ma di questo vi parlerò alla fine del post) ;)
Come sapete le lampade vintage sono la mia passione, ma ancora di più apprezzo i design contemporanei che ne reinterpretano il look, rendendole attuali, sbarazzine e perfette per ogni ambiente.
Troppo spesso le lampade - e l'illuminazione in generale - sono considerate un accessorio, qualcosa di non fondamentale nell'arredo di uno spazio, un complemento a cui non dedicare eccessiva importanza.
Nulla di più sbagliato: una sola lampada può esaltare l'arredo di un'intera casa caratterizzandone lo stile e diventandone il focus.





Ma per interpretare le lampade Ceraunavolta esiste ben più di un'opzione: è possibile infatti installarle in gruppo per creare un vero e proprio chandelier (effetto wow assicurato!) personalizzando la composizione a proprio piacimento, oppure scegliere di installare un unico paralume per mettere in risalto la trasparenza che - grazie alla lavorazione speciale del vetro soffiato - crea giochi di luce sempre diversi sulle pareti.



Ed è proprio il paralume singolo che ho pensato di proporre per una consulenza interior che sto portando avanti in questi giorni: un piccolo bagno maschile ed extra-contemporaneo ma con importanti strizzate d'occhio allo stile retro'.
Credo che il contrasto renda tutto molto più interessante, voi cosa ne pensate? :)



A proposito di lampade, il 2019 è l'anno della biennale Euroluce al Salone del Mobile! Di conseguenza ho pensato di dedicare molti post all'illuminazione da qui fino ad Aprile, cosa ne pensate? :)

Post scritto in collaborazione con Karman
Fonte immagini: Karman
Collage: Camilla Corradi - la tazzina blu