Studio tour: Interieur+

Quale modo migliore per comiciare i nostri tour del 2016 se non con uno studio creativo che mi ha rapito il cuore?  :)
Oggi infatti vi porto nel luminosissimo Studio Interieur+, il quartier generale della designer Christien Starkenburg, conosciuta anche per essere la creatrice della linea Slow Wood.

Lo studio, completo di cucina e zona relax, è da considerarsi il manifesto del pensiero di Christien: colori sobri, molto nero, materiali naturali, forme semplici e una luce speciale a mettere in risalto le riconoscibili icone del design scandinavo, la sua passione. Come biasimarla? :)



La semplicità e la cura per i dettagli creano un'armonia dello spazio tale da renderlo perfetto: ogni singolo arredo e accessorio è stato scelto con cura per assecondare il concetto di "less is more": pochi arredi ma che siano quelli giusti e soprattutto che perdurino il più possibile nel tempo.

Christien infatti è una fiera sostenitrice dello slow-living e il suo approccio al design non poteva che rispecchiare appieno questa filosofia: vivere lentamente significa soprattutto contrastare il consumismo ed apprezzare la qualità e l'autenticità delle cose più che la quantità.

Acquistare consapevolmente è una scelta che porta a circondarsi di arredi di pregio da cui molto difficilmente vorremo liberarci in futuro... In qualche modo lo si potrebbe vedere come un investimento sulla bellezza.



Come avrete notato lo studio è un grande open-space con soffitto, pareti e pavimento total-white, eppure non si avverte un senso di vuoto. E' come se i pochi arredi presenti, concentrati nelle varie aree, riempissero l'intero spazio solo con la loro bellezza.

Forse è solo una mia sensazione ma guardando queste immagini credo di aver capito il concetto cardine del minimalismo: a questo spazio non aggiungerei né toglierei nulla... 
E' perfetto così: i colori, i materiali, le forme, i rivestimenti sono tutti studiati per armonizzarsi tra loro senza rubarsi la scena a vicenda, come se fossero tutti protagonisti.




Anche il bagno è coerente con il resto dello studio: essenziale, pratico e dal look delicato.
Quel piccolo lavabo mi fa persino tenerezza (non credo sia normale provare questo genere di sentimenti per dei sanitari...) ed il semplice specchio in pino grezzo sembra fatto apposta per lui.

Anche qui gli elementi sono ridotti ai minimi termini e si ha la sensazione che non serva nient'altro...


Immagini via Lili in Wonderland

1 commento:

  1. Devo giusto rifare il mio studio e devo dire che mi hai dato (come sempre) dei grandi spunti... Un abbraccio

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...