Lusso minimale: la nuova collezione di Zanette

Lusso minimale: la nuova collezione di Zanette

giugno 07, 2019
Uno dei macro-trend che più si è fatto notare durante l'ultima edizione del Salone del Mobile è sicuramente questo nuovo filone del lusso che punta tutto sul minimalismo e sull'onestà dei materiali: legno e tessuti che fanno intravvedere la loro vera essenza, i legni che orgogliosi mostrano venature (anche al tatto) e nuovissime texture per i tessuti.
Allo stand di Zanette ho ritrovato tutto questo, quality over quantity direbbero gli anglofoni: una piccola raffinata selezione di materiali e finiture di altissima qualità per raccontare una nuova collezione in collaborazione con famosissimi designer italiani e internazionali.




Il legno scuro in particolare (un bellissimo rovere carbone) caratterizza i protagonisti della collezione 2019: il tavolo BITE di Francesc Rifé (anche coffee-table come potete vedere dall'immagine copertina del post) e i moduli del nuovo sistema LEI alternati a moduli laccati rosso mattone.


E a proposito di rosso mattone, sembra sia questa la tinta che vedremo più spesso: oltre a madie e complementi laccati in questo colore - anche i tessili sembra ne vogliano approfittare per diventare protagonisti indiscussi della collezione... E che tessili!
La nuova collezione di Zanette è infatti totalmente vestita di tessuti Kvadrat, azienda danese che dal 1968 propone tessuti contemporanei di altissima qualità e che si contraddistingue per le sue trame "importanti" e - soprattutto - per i suoi colori di tendenza.



Allora, cosa ne pensate di questo nuovo lusso minimale?
Anche voi (come la sottoscritta) avete rivalutato l'eleganza del legno scuro? *_*

Foto: Camilla Corradi - la tazzina blu
Post scritto in collaborazione con Gruppo Tomasella

1 commento

  1. Bell'articolo, ormai il lusso minimale è sempre più richiesto

    RispondiElimina