New home update: la moodboard ispirazionale

New home update: la moodboard ispirazionale

ottobre 27, 2022

Cari tazzini, sembra che siamo arrivati al dunque!
Finalmente i lavori di ristrutturazione sono cominciati, questo significa che gli updates qui sul blog arriveranno (si spera) molto più di frequente ;)

Cominciavo a sentirmi un po' in colpa di non essere riuscita a condividere di più di questo progetto con voi, ma purtroppo non avevo abbastanza materiale per creare contenuti.. Dopo tanti forse, ma, ripensamenti e dubbi vari però mi sento sufficientemente sicura di poter fare questo post dedicato alla moodboard che mi sta guidando attraverso tutte le scelte di materiali finiture e stile.


Quando si ristruttura una casa è molto importante avere una moodboard (che funziona come una magica bussola) da seguire per non perdersi tra le infinite scelte che il mondo del design offre: quando si tiene d'occhio questa bussola diventa molto più semplice districarsi tra piastrelle, rubinetterie maniglie e pavimenti!
Nel nostro caso io e Alberto avevamo in comune la voglia di creare una casa moderna ma con delle caratteristiche che ricordassero lo stile più tradizionale: d'altronde amiamo il nostro attuale appartamento anche per quello! Il parquet vissuto, le porte bugnate, i dettagli classici sono elementi che non vogliamo abbandonare, per questo ci piacerebbe replicarli nella nuova casa mixandoli a dettagli contemporanei di gusto scandinavo, creando quindi un look timeless che difficilmente potrà stancarci nei prossimi anni.


Ovviamente - per rimanere in tema con il contesto - mi sono ispirata anche alle case inglesi, le cosiddette terraced houses. Avendo un layout (e una facciata) molto simile ho pensato che fosse la cosa giusta concepire lo spazio e i materiali prendendo un po' di spunto da quel mondo :)
Verrà un bel minestrone di stili? A giudicare dalla moodboard sembra proprio di no :) La palette cromatica sarà molto coerente e in linea con il mio stile e farà da filo conduttore per tutta la casa, rendendo gli ambienti tra loro molto coesi. E poi diciamolo: un po' di eclettismo non fa mai male ;)


I materiali scelti per pavimenti saranno:
- Parquet in larice sbiancato per il living, gli studi e le camere da letto
- Piastrelle  (in vari formati, stili e colori) per cucina, bagni e ingresso.

Per differenziare gli stili dei due bagni, oltre ad aver scelto piastrelle diverse, ho pensato di puntare tutto sulle rubinetterie: il bagno della zona giorno sarà un piccolo gioiellino contemporaneo mentre quello al piano di sopra avrà delle vibes molto sofisticate... Sarà una sorta di oasi del relax :)
Ma quest'argomento sarà trattato lungamente altrove!

Allora cosa ne pensate? Avete dubbi o domande da pormi sullo stile scelto per la casa? Fatevi avanti coi commenti!!

Fonti immagini: Disegni, planimetri e progetti 3D: Camilla Corradi - la tazzina blu
Piastrelle: Ragno Ceramiche

1 commento