Arredare un monolocale all'insegna della semplicità

Arredare un monolocale all'insegna della semplicità

gennaio 29, 2019
Il post di oggi vuole essere un bel mix tra il classico hometour e una mini-guida utile a chi vive (o sta per trasferirsi) in un monolocale :) 
Perché troppo spesso ci lasciamo influenzare dall'idea che chi vive in uno spazio "mini" debba rinunciare allo stile.. Nulla di più sbagliato! 
A smentire ulteriormente questa convinzione ci pensa l'agenzia Svedese Bo-laget, mostrandoci questo monolocale di appena 24 metriquadri situato a Malmö - una splendida città a misura d'uomo che ho avuto il piacere di scoprire qualche anno fa e che consiglio tantissimo di visitare!

Pavimento bianco come le pareti e pochissimi arredi ben studiati creano un set perfetto a dimostrazione del fatto che vivere in uno spazio piccolo può essere comunque un'esperienza all'insegna del design. Fidatevi della vostra tazzina! ;)





Decidere le proprie priorità 
Scegliere in base al proprio stile di vita di sacrificare qualche elemento in favore di  qualcos'altro è sicuramente il primo passo per rendere funzionale un mini-appartamento. 
Qui ad esempio si è deciso di sfruttare l'isola della cucina - con l'aggiunta di due sgabelli - per soppiantare la classica sala da pranzo, inutile se si è abituati a pranzare spesso fuori casa.

Se io vivessi in questo monolocale aggiungerei comunque un piccolo tavolo tondo da sistemare nell'angolo dove adesso si trova la pianta di ulivo e opterei per delle sedie pieghevoli da appendere nel corridoio d'ingresso... Voi cosa ne pensate? :)


Scegliere arredi "furbi" e trasformisti
Il divano-letto è un'altra necessità per chi deve vivere e dormire nella stessa stanza. Consiglio di investire la maggior parte del budget in questo elemento, poiché purtroppo gli arredi di questo tipo se sono troppo "cheap" spesso non svolgono bene nessuna delle due funzioni.. Non c'è cosa peggiore di un divano trasformabile scomodo sia come seduta che come letto!



Dettagli di stile
Curare i dettagli in un piccolo spazio è fondamentale. Basta scegliere i cuscini giusti per il divano e un solo vaso (ad esempio ce ne sono di bellissimi su LionsHome) da riempire di fiori freschi per avere un ambiente curato e personalizzato che rispecchia lo stile di chi ci abita. 



Mini spazio --> massima organizzazione
L'angolo che mi piace di più di questo monolocale è proprio la cucina: piccola ma super efficiente ed organizzata! La piastra a induzione è di misure ridotte (credo abbia solo due fuochi) per lasciare più spazio sull'isola per la zona pranzo.
I pensili non sono necessari, ma se si decide di tenere tutto a vista bisogna scegliere bene le giuste stoviglie, assicurandosi ad esempio che sia i bicchieri che le tazze siano "impilabili" per ridurne al minimo l'ingombro.


Colori
Non è detto che il total-white sia sempre la scelta adatta. Il mio consiglio è comunque di rimanere sui colori neutri e chiari per alleggerire visivamente lo spazio e optare SEMPRE per arredi sospesi: in questo modo si avrà la sensazione che la superficie calpestatile sia maggiore! :) 



Spero che gli spunti che ho raccolto studiando questo monolocale si rivelino preziosi per chi di voi sta arredando un piccolo spazio :)

Immagini: Bo-laget
Questo post contiene link sponsorizzati

Nessun commento

Posta un commento