La poltrona in stile '70s diventa sostenibile

La poltrona in stile '70s diventa sostenibile

gennaio 11, 2023
Il 2022 sta per finire, manca quindi pochissimo alle analisi delle tendenze del nuovo anno! *_*
Personalmente sono veramente curiosa di scoprire tutti i trend del mondo interior - anche se alcuni sono già molto prevedibili ;)
Di cosa sto parlando? Degli anni '70 ovviamente! Quest'anno è stato proprio un ritorno del design curvilineo tipico di quel decennio, un'era magica in cui pattern, colori e forme si sono resi protagonisti per il loro particolare groove.

Al Salone del Mobile di quest'edizione ho intravisto parecchi richiami agli anni '70, un'ulteriore conferma che questa tendenza rimarrà con noi anche per tutto il 2023 (e oltre!) ;)



Anche il brand Egoitaliano con il lancio della poltrona Coconut ha portato nel 2022 il design curvilineo tipico delle iconiche poltrone girevoli "a guscio" ma con un qualcosa in più rispetto agli anni '70: il concetto di sostenibilità abbinato a quello della customizzazione (la loro firma!!).

Ebbene sì, i materiali con cui la Coconut è realizzata sono altamente sostenibili: la scocca esterna degli elementi è realizzata in cellulosa riciclata, un materiale rigido che definisce il profilo della poltrona e del pouf e ricorda il guscio di una noce di cocco. L’intelaiatura racchiude le linee morbide e ampie degli imbottiti, morbidi e accoglienti, realizzati in poliuretano espanso e ricoperti da una fibra autoestinguente.
Direi un esempio virtuoso di design attento all'ambiente!

E per quanto riguarda la customizzazione? Beh, come tutti gli arredi Egoitaliano anche la poltrona Coconut può essere personalizzata con oltre 600 rivestimenti diversi, tra pelle e tessuto, rendendola perfetta e contestualizzabile in qualsiasi progetto di arredo.
Guardate come cambia totalmente "mood" grazie al rivestimento dai colori pop e alla scocca rosa:


Allora cosa ne pensate?
La preferite nella sua versione più neutra o in quella pop? ;)

Post scritto in collaborazione con Egoitaliano


Nessun commento

Posta un commento